Nucleo familiare in DSU ai fini ISEE

Risposta di

Greta Rosatelli

scritto il

Ari A. chiede

Devo ottenere l’ISEE per motivi universitari: sono maggiorenne con genitori divorziati e fino a pochi mesi fa a carico di entrambi pur avendo la residenza presso il domicilio di mia madre. Attualmente mi sono stabilita da mio padre, che mi ha totalmente a carico, spostando la mia residenza. I miei genitori hanno altre due figlie (una maggiorenne e una minorenne) in comune, mentre mia madre (che convive con il suo compagno) ha un’ulteriore figlia minorenne.
Da chi è compreso il mio nucleo familiare, considerando anche che l’ISEE da presentare si riferisce al 2014, quando vigeva la precedente situazione familiare.

Greta Rosatelli risponde

Quando si deve presentare una DSU per calcolare l’ISEE,  la prima informazione necessaria per procedere è quella di stabilire qual’è il proprio nucleo familiare al momento della presentazione dei domanda.

=>Speciale ISEE: guide, pareri e FAQ INPS

Il documento richiesto per certificare il nucleo familiare è lo stato di famiglia che si può richiedere al comune di residenza; in alternativa si può autocertificarlo tramite apposito modulo.
Da questo elenco in poi, si partirà per raccogliere la documentazione necessaria di ogni componente del nucleo per effettuare i calcoli al fine di ottenere il valore ISEE.

Per quanto riguarda il caso in esame, il dichiarante dovrà presentare il nucleo di famiglia al momento della presentazione della DSU (oggi) e non al 2014 (le informazioni che riguardano i due anni precedenti sono solo quelle reddituali) ed il consiglio, dato il dubbio della precedente situazione, è quello di non autocertificare lo stato di famiglia ma di andare presso l’ufficio anagrafe del comune di residenza per recuperarlo: da qui, andare in un CAF che le chiederà la documentazione necessaria per il suo caso specifico.

Greta Rosatelli – Esperto fiscalista