Monitoraggio richiesta RdC ed erogazione sussidio

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Renato chiede

Come sapere quando sarà erogato il sussidio del reddito di cittadinanza. Mi dicono che la mia richiesta è stata accolta ma è dal mese di Marzo che non ricevo niente. Cosa devo fare?

Barbara Weisz risponde

Teoricamente, non è possibile che una domanda di reddito di cittadinanza presentata in marzo e accettata non abbia ancora dato luogo al pagamento della prestazione. La regole di legge è chiaro: l’INPS dopo aver svolto le verifiche comunica l’esito, e se quest’ultimo è positivo, viene emessa la RDC card, ovvero la carta su cui viene versato il reddito da cittadinanza.

Quindi, il provvedimento dell’Istituto di previdenza che le ha comunicato l’accoglimento della domanda, dovrebbe contenere anche l’indicazione dell’ufficio postale a cui recarsi per ritirare la carta, sulla quale poi mensilmente viene versato il Reddito di Cittadinanza (a partire dal mese successivo a quello di presentazione della domanda).

Da quanto lei scrive, non è chiaro se questo passaggio sia stato effettuato correttamente: l’INPS le ha comunicato il rilascio della sua carta? Nel caso in cui lo abbia fatto, se lei non ha mai ritirato la carta temo che abbia perso il RdC fin qui erogato (perché la parte non spesa non si accumula ma si perde).

Se invece non le è mi stata rilasciata la carta il discorso è diverso. Ma ripeto: mi pare strano che lei abbia una risposta di esito positivo alla domanda senza il contestuale rilascio della card.

=> Reddito e Pensione di Cittadinanza: domanda dal sito INPS

In ogni caso, le consiglio di consultare lo stato della domanda da lei presentata. C’è una specifica funzione web prevista dal sistema telematico dell’istituto di previdenza, che le consente in qualsiasi momento di verificare lo stato della sua richiesta di prestazione, e i documenti eventualmente rilasciati. E’ accessibile tramite identificazione, quindi deve utilizzare le sue credenziali. Oppure, può rivolgersi all’INPS (telefonicamente, o recandosi allo sportello) sempre per chiedere informazioni sullo stato della sua domanda.