Lavori usuranti e mansioni gravose “pensionabili”

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Mario I. chiede

Sono macchinista FS dal 16 giugno 1979 e sono nato il 4 Agosto 1959, il mio lavoro è stato riconosciuto usurante?

Barbara Weisz risponde

I conduttori di convogli ferroviari e personale viaggiante sono inseriti fra le mansioni gravose che danno diritto alla pensione anticipata per i lavoratori precoci. Per accedere a questa forma previdenziale, però, lei deve avere almeno un anno di contribuzione versata prima del compimento del 19esimo anno di età. Nel caso in cui lei possegga questo requisito, potrà andare in pensione con 41 anni di contributi.

=> Quota 41: quali le attività gravose?

Se invece si riferisce ai lavori usuranti previsti dalla legge 67/2011, (per i quali la Legge di Stabilità ha allentato i paletti di età pensionabile reintroducendo la quota 97,6), non sono compresi quelli dei conducenti di convogli ferroviari; sono però previsti i lavori con turni notturni. Se lei svolge turni notturni per almeno 78 giorni l’anno, può accedere alla pensione con la quota 97,6, se i turni sono compresi fra 72 e 77 si può ritirare con la quota 98,7 mentre fra 64 e 71 la quota è 99,7. In tutti i casi ci vogliono 35 anni di contributi e un’età minima di 61 anni e 7 mesi.