Indennità di malattia

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

R. B. chiede

Mio figlio ha avuto un incidente, con intervento e trenta giorni di riposo ma sicuramente si prolungherà. Cosa fare se il datore di lavoro non paga la malattia?

Barbara Weisz risponde

Il datore di lavoro non può rifiutarsi di pagare la malattia, si tratta di un obbligo contrattuale che di conseguenza va rispettato: nel caso in cui questo non succeda, si può rivolgere all’Ispettorato Nazionale del Lavoro, verificando la sede territoriale di appartenenza (una per ogni capoluogo di provincia).

=> Assenze malattia: retribuzione ricoveri

Per individuare i relativi riferimenti (email, numeri di telefono, orari di apertura uffici) consulti il sito web dell’Ispettorato: in homepage c’è il link specifico dedicato a “Le sedi dell’ispettorato”, cliccando sul quale arriva a una pagina di ricerca per regione.

Può rivolgersi anche a un sindacato o a un avvocato del lavoro. Ma tenga presente che si tratta di una violazione di un obbligo di legge, quindi può direttamente l’ispettorato del lavoro, senza bisogno di un intermediario.