Incentivi imprese: bandi sotto controllo

Risposta di

Redazione PMI.it

scritto il

Marta chiede

La mia azienda non prevede di fare investimenti nel prossimo anno ma vorremmo comunque conoscere le opportunità di finanza agevolata: ha senso tenere sotto controllo i bandi di finanziamento? Nel caso, se partecipassimo con un progetto e ci venisse approvata una domanda, saremmo poi obbligati a realizzarlo?

Redazione PMI.it risponde

Risposta a cura di Idea Services
(per approfondimenti: esperto.risponde@ideaservices.eu)

I finanziamenti e agevolazioni alle imprese non si limitano ai soli investimenti ma si estendono anche ad altre attività d’impresa e possono riguardare alcuni costi che l’azienda ha sostenuto negli ultimi dodici mesi e costi che sosterrà nell’anno in corso.

Sono anche previsti strumenti finalizzati a supportare e aiutare le aziende nella gestione finanziaria.

Oggi, di fatto  solo il 55% circa delle leggi di finanza agevolata riguarda investimenti da realizzare. L’orizzonte degli incentivi e delle agevolazioni è quindi molto più ampio ed articolato che in passato.

Tenere sotto controllo i bandi in uscita e valutare possibili investimenti nella propria azienda in funzione di questi potrebbe comunque essere utile per cogliere le occasioni che dovessero presentarsi.

Se poi si dovesse cambiare idea, non è necessario realizzare gli investimenti per cui si è richiesto il finanziamento, sarà sufficiente comunicare all’ente competente di rinunciare ai benefici del bando in quanto si rinuncia all’investimento stesso, oppure si potrà ridimensionare l’investimento e, in proporzione, saranno ridimensionati i benefici.

La nostra azienda tiene costantemente monitorati i bandi e fornisce un servizio di alert per le aziende in funzione delle indicazioni ricevute, se vuole avere accesso a questo servizio ci contatti pure il nostro staff è a disposizione: info@ideaservices.eu