Importo maternità in NASpI

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

susy chiede

Ho richiesto la maternità mentre ero già in NASpI: so che verrà  prorogata dei 5 mesi obbligatori ma sarà calcolata sulla base dello stipendio che percepivo o sull’attuale sussidio?

Barbara Weisz risponde

Durante la maternità, la NASpI si converte in indennità giornaliera di maternità. Trascorsi i cinque mesi di diritto alla tutela, torna invece il sussidio. In pratica quindi, come da lei giustamente sottolineato, i periodi di maternità allungano la NASpI, il cui trattamento rimane pari all’80% dell’ultima retribuzione.

In generale, in base quanto stabilisce l’articolo 23 del testo unico sulla maternità (151/2001), si prende come riferimento la retribuzione media globale giornaliera del periodo di paga quadrisettimanale o mensile scaduto ed immediatamente precedente a quello nel corso del quale ha avuto inizio il congedo di maternità.

Le consiglio di verificare anche presso altre fonti, ma credo che, nel caso della lavoratrice disoccupata, faccia comunque fede l’ultima retribuzione e non l’assegno di disoccupazione. Chieda conferma al contact center INPS ed, eventualmente, a un patronato o a un consulente del Lavoro.

In ogni caso, la NASpI si sospende per i cinque mesi di maternità, per riprendere successivamente con le mensilità ancora non percepite. Esempio: se lei va in maternità quando le mancano tre mesi, percepirà per cinque mesi l’indennità di maternità e poi i tre mesi di NASpI che le mancano.