Fondi pensione, deducibilità PIP

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Calogera V. chiede

Durante un incontro di formazione sugli investimenti, un collega mi ha riferito che nel 2018 è previsto un innalzamento della deducibilità dei fondi pensione, mi citava una cifra che si aggira attorno agli 8.000,00 euro. E’ un’informazione corretta?

Barbara Weisz risponde

Non so esattamente a cosa si riferisse il suo collega, posso però dirle che al momento il limite per la deducibilità dei fondi pensione PIP (Piani Pensionistici Individuali) è pari a 5.164,5 euro l’anno, cifra comprensiva dell’eventuale contributo del datore di lavoro e dei versamenti che possono essere stati effettuati per soggetti fiscalmente a carico. Se poi ci sono provvedimenti o novità in arrivo, ne daremo evidentemente notizia.

=>Previdenza complementare: mini guida

Nel frattempo, come riferimento informativo le segnalo la Guida Covip alla previdenza complementare, pubblica sul sito dell’istituto di vigilanza, che presenta anche un esempio di applicazione della deduzione.

  • Reddito annuo lordo da lavoro dipendente pari a 30mila euro.
  • Contributo versato alla previdenza complementare pari al 4%, quindi 1200 euro.

Quest’ultimo importo si deduce dal reddito imponibile, che dunque sarà pari a 28.800 euro. Applicando la relativa aliquota IRPEF; la tassazione sarà pari a 7.264 euro. Un lavoratore con lo stesso reddito, che non ha la previdenza complementare, pagherà in base all’aliquota fiscale applicabile 7.720 euro, quindi 456euro in più.

=> Fondi pensione: rendimenti, riscatto e trasferimento