Fattura elettronica a persona fisica estera

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Carlo chiede

Mi capita spesso di dovere emettere fattura nei confronti di cittadini stranieri. Vale anche per loro l’obbligo di emissione di fattura elettronica? In caso, è prevista una procedura particolare e quali dati devono essere obbligatoriamente inseriti?

Barbara Weisz risponde

La fattura elettronica è obbligatoria solo per le operazioni verso l’Italia, non per quelle verso soggetti esteri. Nello specifico, la norma (comma 3, articolo 1, dlgs 127/2015) prevede che si debba necessariamente emettere fattura elettronica

per le cessioni di beni e le prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti o stabiliti nel territorio dello Stato.

Quindi, per rispondere alla sua domanda, lei non è obbligato a effettuare fattura elettronica verso l’estero. Tuttavia lei fa riferimento a persone fisiche cittadini stranieri.

Nel caso in cui si riferisca a persone che lavorano in Italia ma hanno cittadinanza straniera, il discorso è diverso.

=> Fattura elettronica per operazioni estere

La cittadinanza del destinatario non è in alcun modo rilevante ai fini della fattura elettronica. Il punto fondamentale è rappresentato dalla partita IVA. Se quindi lei emette fatture nei confronti di persone che hanno una partita IVA italiana, è tenuto ad emettere fattura elettronica.