Esenzione IMU case vacanze con attività non imprenditoriale?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Paolo chiede

L’esenzione prima rata IMU 2020 è prevista anche se il gestore esercita l’attività in forma non imprenditoriale?

Barbara Weisz risponde

La sua è una domanda interessante e non escludo che siano necessarie precisazioni o indicazioni di interpretazione autentica, perché non c’è nella legge un riferimento preciso alla fattispecie da lei proposta. Mi sembra però probabile che l’esenzione IMU valga anche per le attività di b&b non imprenditoriali, perché in caso contrario dovrebbe esserci un’esplicita esclusione.

L’agevolazione fiscale è prevista dal decreto Rilancio, per la precisione dall’articolo 177 del dl 34/2020. In base al quale non pagano la prima rata IMU 2020, quindi l’acconto di giugno, una serie di esercizi turistici fra cui gli immobili dei bed & breakfast. Non viene precisato che l’attività debba essere esercitata in forma imprenditoriale, anche se l’agevolazione è pensata per chi esercita attività d’impresa e non per i privati.

=> Come aprire un Bed & Breakfast

Le norme sui b&b consentono di esercitare l’attività in entrambe le forme (imprenditoriale o non imprenditoriale), quindi un immobile può considerarsi un bed and breakfast  anche se l’attività non è esercitata in forma imprenditoriale. L’unica condizione è che il proprietario sia anche il gestore dell’attività.