Esclusi APe Social senza APe Volontaria né RITA

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

G.S. chiede

Compio 63 anni a dicembre 2017, sono senza lavoro dal dicembre 2016, quindi percepirò la Naspi fino al dicembre 2017. Inoltre ho un fondo complementare (da ex-Dirigente) da cui attingere per la RITA. Premettendo che APe Social esclude RITA, se al 2 gennaio 2018 presento domanda APe Social e, per esaurimento risorse non dovessi averne accesso, potrò (e farò in tempo) per richiedere quella Volontaria e RITA? Diversamente, esistono altri fondi per il 2019?

Barbara Weisz risponde

Temo che lei debba correre il rischio che le risorse siano già esaurite nel momento in cui presenta la domanda: per coloro che maturano i requisiti nel 2017 è previsto lo slittamento automatico al 2018, che invece non riguarda i contribuenti che presenteranno domanda l’anno prossimo. L’APe Social è sperimentale, come la versione di mercato dell’anticipo pensionistico (APe Volontaria), fino al 31 dicembre 2018.

=>APe Social dopo il 2018: consigli pratici

Tenga presente che la presentazione della domanda in gennaio non è necessariamente una garanzia, perché l’INPS esaminerà preventivamente le domande in base alla data di maturazione della pensione di vecchiaia, e solo a parità di condizioni terrà conto della data di presentazione della domanda. Per intenderci, davanti a lei ci saranno, indipendentemente da quando lei presenta la domanda, tutti coloro che maturano prima di lei il diritto a pensione di vecchiaia.

Il meccanismo, stabilito dal Dpcm attuativo, è il seguente: l’INPS, fra coloro di cui sono stati accertati i requisiti, privilegia le domande di chi matura prima il diritto a pensione di vecchiaia.

A parità di condizioni, vale la data di presentazione della prima domanda che si inoltra, quella che lei intende inviare a gennaio e che serve a ottenere la certificazione dei possesso dei requisiti.