Dove ritirare la pensione dopo la data stabilita

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Carmen chiede

Mi è stato riferito dall’ufficio postale che non è possibile più ritirare la pensione dopo il giorno stabilito (pur con regolare delega) e che devo rivolgermi direttamente all’INPS….mi sembra un assurdità!Posso avere chiarimenti in merito.

Barbara Weisz risponde

Lei ha ragione, in base alle indicazioni il pagamento della pensione resta a disposizione presso gli sportelli postali per 60 giorni, quindi lei può andare a ritirarla, naturalmente con regolare delega.

Forse il problema da lei indicato è sorto relativamente alle giornate scorse, dedicate al pagamento anticipato del rateo di aprile. L’INPS, per andare incontro alle famiglie nell’emergenza Coronavirus, ha iniziato a pagare le pensioni lo scorso 26 marzo.

=> Pensioni in contanti, in anticipo presso qualunque ufficio postale

Poste Italiane ha scaglionato le presenze dei pensionati ai propri sportelli in base a un calendario suddiviso  in base all’iniziale cognome: sono stati previsti 6 scaglioni, dal 26 marzo al primo aprile. Ma ora invece non è più necessario rispettare questo calendario, di conseguenza è possibile andare a ritirare la pensione.

Gli sportelli delle Poste in questo periodo di emergenza seguono regole particolari, per evitare code e in generale la presenza di un numero eccessivo di persone negli uffici. In ogni Comune, sono stati individuati gli sportelli abilitati al pagamento delle pensioni.  Cliccando su questo link accede a una pagina che le consente di trovare gli sportelli aperti nel suo comune, completi di orario di apertura.