Detrazione mutuo prima casa cointestato

Risposta di

Redazione PMI.it

scritto il

Francesco chiede

Mio figlio ha stipulato un mutuo per l’acquisto della prima casa ma noi siamo cointestatari. Essendo lui l’unico pagatore delle rate può portare in detrazione l’intero importo degli interessi passivi e non solo 1/3?

Redazione PMI.it risponde

La detrazione IRPEF  19% sugli interessi passivi del mutuo legato all’acquisto della prima casa è regolato dall’art. 15 comma 1 lettera b) del TUIR.

In linea di massima, i requisiti per usufruirne sono: residenza anagrafica, diritto di proprietà, cointestatario del contratto di mutuo.

=> Mutuo non pagato, casa alla banca

Nel caso in esame, la discriminante non è chi realmente sostiene la spesa ma chi possiede i requisiti esposti.

Per essere più chiari, se il proprietario dell’immobile è solo suo figlio e il mutuo è cointestato a tre persone, solo suo figlio può comunque portare in detrazione 1/3 degli interessi del mutuo, certificati dalla banca.

Ovviamente, a patto che suo figlio abbia eletto la propria residenza presso l’immobile.