Detraibilità carte carburante prepagate

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Valentino chiede

Mediamente, acquisto presso l’Amministrazione AGIP di Roma, 5.000 euro/mese di carte prepagate da 50 e 100 euro/cadauna (per rifornimento sulla rete stradale di 15 auto e camion aziendali) dietro fattura che saldo con bonifico. Questo metodo sarà valido anche in futuro?

Barbara Weisz risponde

Direi di sì, nel senso che la nuova norma prevede semplicemente l’obbligo di fattura elettronica, per cui lei dallo scorso primo luglio deve emettere, invece dell’attuale fattura, il documento elettronico.

Diverso è il caso delle carte carburante, che invece verranno abolite e sostituite dalla e-fattura dal prossimo primo gennaio 2019.

Ma il pagamento di buoni delle compagnie petrolifere attraverso strumenti di pagamenti tracciabili resta consentito.

In base all’interpretazione letterale della norma, per le carte prepagate acquistate direttamente dalle compagnie dovrebbe già esserci l’obbligo, perché la proroga riguarda solo «le cessioni di carburante presso gli impianti stradali di distribuzione» (articolo 11-bis dl 87/2018). Quindi, l’operazione da lei descritta non mi pare rientri nella proroga, e dovrebbe essere soggetta a fattura elettronica già dallo scorso primo luglio.

Per il resto, non cambia nulla, anche sul fronte della deducibilità, quindi lei può effettuare l’operazione nel modo consueto.