Definizione di reddito familiare ai fini RdC

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Roberto chiede

Ai fini RdC, è corretto affermare che il reddito familiare è l’ISR (Indicatore di Situazione Reddituale) nell’ISEE, che tiene conto anche di spese e franchigie (art. 4 DPCM n.159 del 5/12/2013), e non la semplice riga “Somma dei redditi dei componenti del nucleo”?

Barbara Weisz risponde

Ai fini RdC, il reddito familiare si determina in base al regolamento ISEE (dpcm 159/2013), quindi inserendo tutte le tipologie di entrate previste dall’indicatore della situazione reddituale ed effettuando il relativo calcolo.

Attenzione, però: in base al testo della legge il reddito familiare è determinato ai sensi dell’articolo 4, comma 2, del dpcm 159/2013, al netto dei trattamenti assistenziali eventualmente inclusi nell’ISEE. Ci sono regole specifiche che escludono, ad esempio, il bonus bebè.

Quindi, la normativa sul reddito di cittadinanza non fa riferimento all’applicazione dell’intero articolo 4 del Regolamento ISEE, ma allo specifico comma 2, che contiene tutte le voci di reddito da conteggiare.

E’ poi la stessa legge a prevedere che il calcolo venga effettuato al netto di eventuali trattamenti assistenziali ISEE ed inclusivo del valore annuo dei trattamenti assistenziali in corso di godimento da parte dei componenti il nucleo familiare, fatta eccezione per le prestazioni non sottoposte alla prova dei mezzi.