Cessione di stock option: quale tassazione?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Marco chiede

Ho letto un vostro articolo relativo ai piani di stock option ma non mi è chiaro l’aspetto fiscale. Sono socio e dipendente di una PMI innovativa e faccio parte di un piano incentivante di stock option che si chiuderà a Dicembre. L’esercizio delle opzioni (assegnate gratuitamente; verrà corrisposto solo il valore nominale delle azioni) potrà avvenire (da contratto) con un aumento di capitale solo in occasione dell’uscita dalla compagine aziendale di un fondo di investimento che attualmente detiene una partecipazione di minoranza. Probabilmente entro fine 2020 il fondo cederà tutte le sue partecipazioni ad altro fondo d’investimento. In tale contesto vorrei cedere le azioni derivanti dal piano di stock option al nuovo investitore. Essendo una PMI innovativa, la tassazione a cui dovrò far fronte per la cessione è il 26% relativa a tutto incassato (visto che si tratta di assegnazione gratuita) oppure ci sono altri regimi di agevolazione? Dovrò trasformare le opzioni in azioni (quindi esercitando l’opzione) prima di cederle al nuovo fondo oppure potrei cedere l’opzione stessa con vantaggi maggiori?

Barbara Weisz risponde

In base all’operazione che lei prospetta, credo in effetti che lei debba applicare la normale tassazione del 26% alla cessione delle azioni che le sono assegnate in base al piano di stock option.

L’agevolazione in base alle quale le stock option non fanno parte del reddito imponibile, e quindi non sono tassate, esclude la vendita delle azioni al datore di lavoro, o a una società a lui riconducibile.

Lo prevede anche la norma da lei citata sulle PMI innovative (articolo 27, dl 179/2012), in base al quale il reddito che deriva da azioni o altri strumenti finanziari ai dipendenti non concorre alla formazione del reddito imponibile (e quindi non è tassato) «a condizione che tali strumenti finanziari o diritti non siano riacquistati dalla start-up o alla PMI innovativa o dall’incubatore certificato, dalla società emittente o da qualsiasi soggetto che direttamente controlla o ne è controllato.

=> Stock option PMI Innovative, regole e incentivi

Nell’operazione che lei descrive, se ho capito bene, lei eserciterebbe l’opzione vendendo le azioni a un nuovo investitore della società per cui lavora e di cui è socio. Quindi, a un azionista della società che ha emesso il piano di stock options. Mi pare che si possa quindi profilare la situazione prevista dalla norma sopra riportata, in base alla quale si esclude l’agevolazione fiscale e si applica alla cessione la normale tassazione relativa alle operazioni finanziarie, che è pari al 26%.