Certificazione 2018 APE Sociale

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Damiano chiede

Leggevo ieri su PMI.it delle nuove circolari INPS n.33 e 34 che prevederebbero la presentazione della domanda di verifica dei requisiti solo a sussidio terminato. Io ho già presentato domanda il 6 Febbraio e mi trovo nelle seguenti condizioni: 63 anni il 26 aprile, mobilità fino al 31 Agosto, 41 anni circa di contributi. La mia domanda sarà bocciata?

Barbara Weisz risponde

Le confermo che, per presentare la domanda di certificazione del diritto all’APE Sociale, è necessario aver già terminato di percepire la prestazione di disoccupazione spettante (mobilità, NASpI, ecc). Era una regola già prevista lo scorso anno, inserita nella circolare 100/2017 con cui l’INPS ha indicato le norme applicative per le richieste di APE Sociale. Ed è confermata anche dalla più recente circolare 34/2018, che recepisce le novità previste dalla Legge di Stabilità 2018.

Lei, mi par di capire, sta ancora prendendo la mobilità, che terminerà il 31 agosto 2018. Significa che fino a questa data lei non può presentare la domanda di certificazione del diritto, perché non ha ancora terminato il periodo di fruizione degli ammortizzatori sociali. Ritengo, quindi, che molto probabilmente la sua richiesta sarà respinta.

Le segnalo un elemento che mi pare rilevante rispetto ai requisiti che lei indica. E’ possibile presentare domanda per l’APE sociale anche dopo il 30 agosto purchè entro il termine del 30 novembre. In questo caso non c’è la certezza che la domanda venga presa in considerazione, perché questo succederà solo nel caso in cui le risorse disponibili non siano state esaurite per soddisfare le richieste arrivate nei tempi stabiliti. Le consiglio però di provare lo stesso, perché questo è l’ultimo anno di applicazione dell’APe Sociale, previsto in via sperimentale per gli anni 2017 e 2018. Non si esclude che intervengano proroghe, ma al momento questi sono i termini previsti.

Tenga presente che ci vuole anche (ma entro la fine dell’anno) un trimestre di inoccupazione successivo al termine degli ammortizzatori sociali. Lei comunque riesce a maturare in tempo  anche questo requisito, che nel momento in cui si presenta la domanda di certificazione del diritto viene valutato in via prospettica (non c’è bisogno di averlo già maturato).