Pensione Caregiver, vale il domicilio temporaneo

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Paolo chiede

Compio 41 anni di servizio il 21 dicembre 2018. Assisto mia madre invalida al 100% (l. 104 e accompagnamento). Ho solo il domicilio temporaneo per assistenza. Posso usufruire dei benefici di legge sui Precoci?

Barbara Weisz risponde

Per rientrare nella platea degli aventi diritto alla pensione precoci bisogna aver versato almeno un anno  di contributi entro il compimento del 19esimo anno di età. Nel caso in cui lei abbia questo requisito, direi che può fare domanda quest’anno, perché matura i 41 anni di contributi entro dicembre.

Il domicilio temporaneo è sufficiente per aver diritto al questa agevolazione previdenziale in qualità di caregiver, nel rispetto della regola in base alla quale la cura del familiare deve prolungarsi da almeno sei mesi.

Attenzione, però: i termini per presentare la domanda di accesso alla pensione anticipata precoci 2018 scadono il primo marzo 2018. Fino al 30 novembre è comunque possibile presentare le domande, che però verranno lavorate solo nel caso in cui quelle arrivate per tempo, entro il primo marzo, non esauriscono le risorse.

Il fatto che lei raggiunga i 41 anni di contributi a dicembre non rileva, perché si tratta di un requisito che può essere valutato in via prospettica (si può presentare la domanda prima, nell’ambito dello stesso anno).

Se non ha il requisito per essere lavoratore precoce (un anno di contributi versati entro il compimento dei 19 anni), può valutare l’ipotesi di chiedere l’APe Sociale, sempre come caregiver. In questo caso, ha tempo fino al 15 luglio per presentare la domanda: se la presenta entro il 31 marzo avrà la risposta entro il 30 giugno, se invece effettua l’adempimento fra il primo aprile e il 15 luglio, l’INPS le risponderà entro il 15 ottobre.