Bonus maggio: artigiani e commercianti esclusi

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Laura chiede

Sono autonoma iscritta all’INPS AGO, opero come agente di commercio, ho ottenuto il contributo di 600 euro di marzo e sto per ricevere quello di aprile. Non ho capito se per maggio, non avendo avuto un calo d almeno il 33% dei ricavi, posso comunque chiedere il contributo limitatamente a 600 euro.

Barbara Weisz risponde

Temo di no, la platea degli aventi diritto all’indennità del mese di maggio è ridotta rispetto a quella dei titolari del bonus di marzo e aprile. E non comprende, ad esempio, i lavoratori autonomi iscritti a gestioni speciale AGO, come appunto artigiani e commercianti. Questo, indipendentemente dall’ulteriore requisito richiesto, relativo alla perdita di fatturato.

In pratica, i mille euro di indennità per il mese di maggio spettano solo ai liberi professionisti titolari di partita IVA attiva al 19 maggio 2020, iscritti alla gestione separata, non titolari di pensione e non iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, che abbiano subito al perdita di fatturato del 33%  nel secondo bimestre 2020, rispetto all’analogo periodo 2019. Oppure ai collaboratori coordinati e continuativi, sempre iscritti alla gestione separata e non titolari di pensione né iscritti ad altre forme previdenziali obbligatorie, che abbiano cessato il rapporto di lavoro al 19 maggio 2020.

=> Bonus INPS 600 euro di aprile in pagamento

Nel suo caso, invece, spettano solo le indennità di 600 euro di marzo e aprile.