Bonus facciate con spesa pluriennale

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Giuseppe chiede

Nel nostro condominio è previsto il rifacimento dei prospetti nel 2020. Se non riuscissimo a completare i lavori entro l’anno, ciò che verrà spesato entro dicembre 2020 potrà usufruire della detrazione del 90%. In assenza di proroga della misura per il 2021, ciò che verrà spesato dopo il 2020 torna a usufruire del regime del 50%?

Barbara Weisz risponde

Direi che la sua interpretazione è corretta: in base alla formulazione del bonus facciate contenuta nell’articolo 25 del ddl di Bilancio attualmente in discussione al Senato, la detrazione si applica alle spese documentate e sostenute nel 2020.

Quindi, come lei giustamente rileva, per i lavori (anche di manutenzione ordinaria) relativi alla sistemazione della facciata condominiale che verranno effettuati e pagati nel 2020 si applica la detrazione al 90% prevista dal bonus.

Per quanto riguarda il 2021, in mancanza di eventuali proroghe, si tornerà alle regole precedenti, per cui ai lavori si potranno  eventualmente applicare le detrazioni sulle ristrutturazioni edilizie: anche questa misura, tuttavia, dipenderà dalle eventuali proroghe (a regime, la detrazioni ristrutturazioni è al 36%, ma negli ultimi anni è sempre stata prorogata restando al 50% su un tetto di spesa di 96mila euro).

=> Detrazioni fiscali: rinnovi 2020 e bonus facciate

Un utile strumento di consultazione è rappresentato dalla Guida alle ristrutturazioni edilizie dell’Agenzia delle Entrate, costantemente aggiornata con le novità annuali, che fornisce indicazioni su tutte le agevolazioni applicabili.