Bonus Casa: detrazione fiscale trasferibile?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Alberto chiede

Non ho più la residenza fiscale in Italia: posso usufruire comunque della detrazione fiscale (o credito d’imposta) al 50% sul costo del garage di pertinenza per la casa che sto per acquistare? Altrimenti, posso trasferire questo beneficio a un familiare residente in Italia?

Barbara Weisz risponde

L’agevolazione a cui lei fa riferimento è una detrazione IRPEF, quindi come lei giustamente rileva non è utilizzabile da soggetti che non paghino le tasse in Italia. Se lei non ha la residenza fiscale nel Pese, non può utilizzare l’agevolazione non essendo soggetto IRPEF.

Per quanto riguarda la possibilità di cedere l’agevolazione a un suo parente, anche qui la risposta è negativa. La detrazione spetta esclusivamente alla persone che sostiene le spese di ristrutturazione (o, nel suo caso, per acquisto box).

=> Bonus Casa: cessione credito per la detrazione

E’ possibile ripartire la detrazione fra più persone (nel caso la spesa sia stata sostenuta da diverse persone, ad esempio marito e moglie). Ma non trasferirla a un parente che non ha in alcun modo partecipato alle spese.

Un utile strumento di consultazione delle regole sulle detrazioni per lavori in edilizia è il manuale dell’Agenzia delle Entrate (guida ristrutturazioni edilizie, aggiornata al marzo 2019), che specifica le diverse casistiche.