Bonus 200 euro: stagionali dipendenti da luglio senza esonero 0,8%

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Enrico chiede:

Gli stagionali che lavorano quest’anno per la prima volta hanno diritto ad avere dalla ditta i 200 euro se lavorano a luglio (circ.n.73/2022)?

Dire di no, perché non hanno il requisito, necessario, dello sgravio contributivo 0,8% su almeno una mensilità fino al 23 giugno 2022.

Tutti i lavoratori dipendenti, anche con contratto stagionale, per avere diritto al bonus 200 euro in busta paga a luglio devono:

  • essere in forze nel mese indicato (e lei ha questo requisito se, come scrive, inizia il contratto dal primo luglio),
  • avere anche avuto un rapporto di lavoro dipendente (non necessariamente con lo stesso datore di lavoro) entro il 23 giugno scorso, con almeno una mensilità su cui è stato applicato l’esonero contributivo (previsto dalla Manovra assieme alla riforma IRPEF 2022), che riguarda i dipendenti con stipendio mensile fino a 2mila 692 euro (35mila euro lordi l’anno).

In base a quello che scrive, mi pare che lei non fosse un lavoratore stagionale anche lo scorso anno. In questo caso, non ha diritto a nessuno dei bonus previsti per i dipendenti con contratto stagionale. Se invece, nel 2021, ha avuto almeno 50 giornate di lavoro effettivo con contratto stagionale, e un reddito complesso non superiore a 35mila euro, ha diritto al bonus presentando domanda (in base all’articolo 32 del decreto Aiuti).

La domanda di bonus 200 euro si presenta attraverso il sito INPS, utilizzando l’apposita procedura. La scadenza per l’inoltro della richiesta di bonus è il 31 ottobre, con pagamento in data successiva.

 

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Chiedi all'esperto

Risposta di Barbara Weisz