Bollo auto non Equitalia nel condono cartelle?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Pia chiede

Vorrei sapere se le cartelle che saranno annullate automaticamente – perchè di importo inferiori a 5mila euro – sono solo quelle notificate da Agenzia entrate Riscossione (già Equitalia) oppure anche quelle emesse da altri enti di riscossione, atteso che molte Regioni riscuotono il bollo auto tramite altri soggetti. Nel Molise, ad esempio, la Regione riscuote tramite la Creset.

Barbara Weisz risponde

Non rileva l’agente della riscossione ma la tipologia di debito del contribuente. Quindi, la scelta alternativa ad Equitalia / Agenzia delle Entrate – Riscossione da parte della sua Regione non ha impatto sul condono della cartella esattoriali purché questa rientri nei requisiti del caso. Per fugare ogni dubbio, tuttavia, bisogna attendere il decreto attuativo che stabilirà i criteri e le date dell’annullamento dei debiti, Sarà questo provvedimento a chiarire definitivamente quali tipologie di cartelle verranno cancellate d’ufficio.

La legge, comunque, non sembra prevedere limitazioni che portino ad escludere il bollo auto. L’articolo 4, comma 4, del dl 41/2021 prevede l’annullamento automatico dei debiti di importo residuo, alla data di entrata in vigore del decreto (il 23 marzo), fino a 5mila  euro, comprensivo di capitale, interessi per ritardata iscrizione a ruolo e sanzioni, risultanti dai singoli carichi affidati agli agenti della riscossione dal primo gennaio 2000 al 31 dicembre 2010. Quindi, il requisito rilevante è il momento in cui il carico è stato affidato all’agente della riscossione, che deve essere appunto compreso fra il 2000 e il 2010.

=> Calcolo bollo auto: scadenze, sconti e guida al pagamento

Il successivo comma 5 prevede che il decreto attuativo stabilisca le modalità di cancellazione dalle scritture contabili degli enti creditori, facendo fra l’altro un esplicito riferimento agli enti locali. Il che fa ritenere che siano compresi anche i debiti fiscali che vengono riscossi dalle Regioni.