Azienda aperta nel 2020: finanziamenti agevolati o fondo perduto?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Silvia chiede

Ho avviato ad inizio 2020 la mia impresa. Non disponendo ancora di una documentazione di reddito (es. Bilancio) posso usufruire di prestiti a fondo perduto o con tasso agevolato?

Barbara Weisz risponde

I prestiti agevolati sono concessi anche alle startup. Per quanto riguarda quelli garantiti dal Fondo Centrale di Garanzia, non essendoci un bilancio 2019 sul quale calcolare il 25% l’importo del finanziamento sarà parametrato ai costi del personale: nel dettaglio (articolo 13 dl 23/2020) non può superare i costi salariali annui previsti per i primi due anni di attività.

Per quanto riguarda invece i contributi a fondo perduto, le sovvenzioni sono previste anche per le attività aperte dopo il primo gennaio 2019, ma per quantificare l’importo del contributo bisogna comunque prendere come riferimento i ricavi 2019 (il contributo sarà poi pari al 20, 15 o 10% a seconda della fascia a cui si appartiene).

=> Contributi a fondo perduto Partite IVA e PMI, come funzionano

La norma non specifica la possibilità di parametrare il contributo al fatturato atteso nel 2020, per cui nel suo caso non credo sia applicabile. Attendiamo comunque la pubblicazione del dl Rilancio (che contiene questa orma) in gazzetta Ufficiale, per conoscere il testo definitivo del provvedimento, ed eventuali provvedimenti di prassi che possano fornire ulteriori dettagli (ad esempio, sulle startup).