Arretrati APE Volontaria a rischio

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Marzia chiede

Per quanto riguarda la retroattività dell’APE Volontaria,  da richiedere – se interessata – entro il 18 aprile 2018, come fare se entro quella data non si ha ancora ricevuto dall’INPS la certificazione del diritto?

Barbara Weisz risponde

La sua domanda è in effetti pertinente, e quello che lei prefigura mi sembra sia in effetti un rischio. Per questo abbiamo sempre consigliato a chi intende chiedere la retroattività di presentare subito la domanda di certificazione del diritto per l’APE Volontaria. Più si aspetta e maggiori sono le probabilità di non riuscire poi a presentare la richiesta per mancanza di risposta INPS.

Tenga però presente che, se lei ha presentato domanda di certificazione del diritto nei primissimi giorni di apertura dei termini, dovrebbe avere la certezza di ricevere in tempo la risposta.

L’INPS ha al massimo 60 giorni per rispondere quindi, se la domanda di certificazione è stata presentata prima del 18 febbraio, riceverà la necessaria risposta entro il 18 aprile.

Se invece ha presentato domanda successivamente, mi pare ci sia oggettivamente il rischio di non riuscire a chiedere gli arretrati, per i quali – come da lei giustamente sottolinea – bisogna presentare la domanda di APE entro il 18 aprile.

Le consiglio, in questo caso, di rivolgersi all’INPS, esplicitando la volontà di attivare la retroattività: è possibile che questo velocizzi la pratica.