APE Volontario: quali banche e assicurazioni?

Risposta di Barbara Weisz

scritto il

Paolo chiede:

A parte Intesa Sanpaolo, Unipol e Allianz ci sono ad oggi altri istituti bancari e assicurativi che hanno aderito alla convenzione per il finanziamento dell’APE Volontario?

Ad oggi non risulta ci siano comunicazioni ufficiali che indichino l’adesione di nuovi istituti al finanziamento e all’assicurazione APe Volontaria.

Di conseguenza, Intesa Sanpaolo resta l’unica banca a cui ci si può rivolgere, assieme ad Allianz o Unipol come compagnie assicurative per la polizza contro il rischio di premorienza.

La scelta spetta al richiedente l’APe ma viene effettuata solo in sede di seconda, e definitiva, domanda. Quindi, se lei ancora non ha intrapreso nessun passo, prima deve presentare all’INPS una domanda di accesso alla prestazione, l’istituto risposte concedendo o meno la certificazione del diritto.

In possesso di questa risposta, è possibile presentare la domanda di APE, a quel punto lo stesso sistema segnala che bisogna scegliere gli istituti finanziari partner per l’operazione e ne segnala l’elenco.

Se per esempio lei inizia ora il percorso, tenendo conto dei tempi tecnici di risposta alla certificazione del diritto, è possibile che si aggiungano nuovi istituti, nel qual caso lei ne verrebbe direttamente informato utilizzando il sistema per fare la domanda.

Risposta di Barbara Weisz

Hai una domanda che vorresti fare ai nostri esperti?

Cerca tra quelle pubblicate oppure

Chiedi all'esperto