APE Volontaria nella Scuola

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Anna Laura chiede

Vorrei un chiarimento sulla possibilità di uscita anticipata per il personale della Scuola. Compirò 63 anni ad agosto. Sapendo che l’unica finestra di uscita per gli insegnanti è il 1° di settembre e che le domande di pensionamento vanno inoltrate a dicembre, qual è il termine utile per fare richiesta di APE Volontaria e andare in pensione a settembre 2019?

Barbara Weisz risponde

Ci siano ancora incertezze normative su questo punto, al centro di richieste di chiarimenti da parte degli stessi sindacati confederali della Scuola. In generale, un utile documento di prassi è la nota MIUR dello scorso 8 febbraio 2018, che riguarda la stessa problematica da lei posta relativa però all’APE Sociale.

Il Ministero stabilisce che il personale della Scuola, quando in possesso di certificazione INPS sul diritto all’anticipo pensionistico, può presentare la domanda di cessazione dal servizio, che ha poi effetto dal primo settembre 2018.

Applicando lo stesso principio, in presenza di certificazione per l’APE volontario si possa presentare domanda di pensione Scuola, con effetto dal primo settembre dell’anno in cui si desidera andare in pensione.

Nel suo caso, quindi, prima presenta la domanda di APe volontaria, poi quando l’INPS le certifica il diritto presenta la domanda di APE vera e propria contestualmente a quella di pensione. Quello che non capisco è in che modo, compiendo 63 anni nel 2018, lei possa maturare il diritto alla pensione di vecchiaia dal settembre 2019.

Mi sembra importante fare una precisazione: l’APe volontaria accompagna il lavoratore alla pensione di vecchiaia, non a quella anticipata. Quindi, se il requisito che lei matura nel 2019 è quello contributivo, non è detto che possa chiedere l’APE volontaria già da quest’anno. Deve verificare che, al momento della richiesta, non le manchino più di tre anni e sette mesi alla maturazione della pensione di vecchiaia, tendendo presente che dal 2019 scattano cinque mesi in più di adeguamento alle aspettative di vita.

Visto che lei compie gli anni in agosto, avrà diritto all’APE dal febbraio 2019. Quindi mi sembra probabile che lei debba aspettare questa data per fare la domanda di APE. Quando riceverà dall’INPS la certificazione del diritto, potrà presentare domanda di APE e contestualmente di pensione di vecchiaia. Se poi maturerà il diritto alla pensione anticipata nel corso del trattamento di anticipo pensionistico, potrà ritirarsi prima e rideterminare il prestito e la relativa rata di restituzione.