APe Volontaria 2020

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Gianni chiede

Vorrei avere notizia sull’APE Volontaria: è stata rinnovata per il 2020 nella nuova manovra? Non ne ho trovato traccia. Quindi sembrerebbe di no. Ma mi chiedo il perché visto che è comunque una misura di flessibilità e alle casse dello stato costa praticamente nulla.

Barbara Weisz risponde

Come lei giustamente rileva, l’APe Volontaria non è stata rinnovata per il 2020 dalla Legge di Bilancio.

Pur trattandosi di una prestazione non di natura assistenziale, finanziata da istituti di credito privati e sostanzialmente a carico del contribuente, si è evidentemente ritenuta non soddisfacente la sperimentazione della misura.

L’APe Volontaria, lo ricordiamo, fino al 2019 ha consentito l’uscita anticipata dal mondo del lavoro con il requisito anagrafico di 63 anni e contributivo di 20, fruendo di un finanziamento agevolato garantito dalla futura pensione. Stesso destino per l’APe aziendale, andata parimenti in soffitta dopo la sperimentazione 2017-2019.

Per il 2020 sono in vigore l’APe Social (destinata a concludersi a fine 2021) e l’Opzione Donna, che è stata rinnovata di un anno rispetto ai precedenti requisiti.

Dal 2021 è attesa una nuova riforma previdenziale, con una possibile sintesi delle misure finora sperimentate, magari orientandosi intorno ad una Quota 102 o 103, meno costose per lo Stato ma comunque agevolate per il cittadino che, requisiti permettendo, non se la sente di attendere la pensione anticipata o di vecchiaia.