APE Sociale, si conteggiano i mesi di NASpI?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Maria Bice chiede

Vorrei sapere se per ottenere l’APE Sociale vengono considerati, nei 18 mesi lavorati negli ultimi 36, anche i periodi di NASpI.

Barbara Weisz risponde

No, i periodi di NASpI non si considerano. I 18 mesi negli ultimi 36 devono essere di lavoro effettivo, anche se non continuativo. Quindi, si tiene conto della durata di tutti i rapporti di lavoro dipendente nei 36 mesi del periodo di riferimento, singolarmente considerati o cumulati.

I dettagli applicativi della misura che estende l’APe Social ai lavoratori che restano senza lavoro per scadenza del contratto a termine, e che devono avere almeno 12 mesi lavoratori nei 36 mesi precedenti alla cessazione dell’ultimo rapporti di lavoro precedente alla domanda di accesso all’APe, prevista dal comma 162 della legge 205/2017, sono contenuti nella circolare applicativa INPS 34/2018. La quale precisa che, per rapporto di lavoro dipendente, si intende qualsiasi rapporto di lavoro subordinato.

Il requisito relativo alla NASpI è analogo a quello previsto per le altre categorie di disoccupati, quindi il richiedente deve aver terminato la prestazione di sostegno al reddito da almeno tre mesi.