Anticipo TFR/TFS per acquisto prima casa

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Mario chiede

Sono da vent’anni dipendente di un ente locale (comune). Devo acquistare un immobile come prima casa. Posso richiedere un anticipo del TFR/TFS  maturato? A chi devo presentare la richiesta?

Barbara Weisz risponde

In realtà, l’anticipo del TFR per l’acquisto della prima casa è garantito ai dipendenti del privato ma non al pubblico impiego. La differenza è motivata con il fatto che, per i dipendenti pubblici, l’accantonamento del TFR è solo figurativo, e non si possono chiedere quindi forme di anticipazione.

=> Comprare casa con un anticipo sul TFR

Questo però non significa che i singoli contratti applicati dalla pubblica amministrazione di appartenenza non possano prevedere questa opzione. La cosa da fare, quindi, è controllare se il contratto applicato dal suo Comune preveda o meno l’anticipo del TFS.

Le alternative in questi casi sono due. Chiedere al datore di lavoro o all’ente di previdenza formule alternative come la cessione del quinto dello stipendio. Oppure rivolgersi al mercato bancario, cercando prestiti per i dipendenti pubblici.

Ovviamente, si tratta, in entrambi i casi, di soluzioni diverse rispetto all’anticipazione del TFR, che non è un prestito ma il versamento in anticipo di una somma che appartiene al lavoratore.