Anticipo pensionistico: quota da restituire

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Franco R. chiede

Ho letto che, dopo aver ottenuto l’APe social, continuando a pagare i contributi e raggiungendo i requisiti per la pensione anticipata, l’anticipo viene interrotto e si comincia a percepire la pensione vera e propria. Ma al momento della richiesta di APe, l’INPS, fornisce anche l’importo da restituire una volta raggiunti i requisiti? Nato il 12/10/1953, con  41 anni e 7 mesi di contributi versati a fine aprile 2017 (decorrenza pensione 1/8/2018), disoccupato 2014; l’importo della pensione dovrebbe essere superiore ai 1500 euro lordi: devo restituire l’importo sulla differenza?

Barbara Weisz risponde

È corretto: in base al comma 183 della Legge di Stabilità il beneficiario dell’APE sociale decade dal diritto nel momento in cui raggiunge i requisiti per la pensione anticipataSe l’importo della pensione è superiore ai 1.500, nel momento in cui matura la pensione dovrà restituire la differenza, limitatamente alla quota eccedente. Trova qui un esempio di calcolo sull’APE social con rate ventennali.

Per quanto riguarda le disposizioni attuative, che conterranno anche le indicazioni sulle comunicazione INPS ai richiedenti, bisogna attendere specifico decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro del Lavoro e di concerto con il ministro dell’Economia, da adottare entro 60 giorni dalla data di entrata in vigore della Legge di Stabilità (primo gennaio 2017): quindi, il provvedimento attuativo è atteso per inizio marzo.

Tenga presente che l’APE partirà nel maggio 2017.

Barbara Weisz – Redazione PMI.it