Acquisto prima casa agevolato: come si calcola l’ISEE?

Risposta di

Barbara Weisz

scritto il

Alessandro chiede

L’art.64 del Decreto Sostegni bis prevede delle agevolazioni per acquisto prima casa, uno dei quali è l’ISEE fino a 40.000
euro. Il nostro commercialista afferma che l’ISEE dell’acquirente è pari a quello dell’intero nucleo familiare diviso per i componenti del nucleo stesso ma nutro seri dubbi su questa interpretazione. Qual è il vostro parere?

Barbara Weisz risponde

L’ISEE riguarda l’intero nucleo familiare ma non attraverso un meccanismo di divisione come quello da lei esposto. Il calcolo dell’indicatore della situazione economica equivalente si basa su tre elementi fondamentali: il reddito, il patrimonio e un coefficiente che dipende dal numero dei componenti del nucleo familiare.

In altri termini, non si divide l’ISEE per il numero di persone che lo compongono al contrario lo si calcola moltiplicando il dato relativo a reddito e al patrimonio complessivo per il coefficiente che varia a seconda dei componenti del nucleo (pari a 1 nel caso di un single, e sale a 1,57 per famiglie composte da due persone, a 2,04 se ci sono tre persone e via dicendo, come tabella precisa sul portale dell’INPS). Ci sono diversi strumenti online che consentono di simulare il calcolo, anche su PMI.it.

=> Calcolo ISEE online gratuito su PMI.it

L’ISEE viene elaborato dall’INPS, sulla base dei dati contenuti nella DSU (Dichiarazione Sostitutiva Unica, che si presenta per richiedere un ISEE valido ai fini di legge (compreso acquisto agevolato prima casa), con validità annuale.