Sostegno alle piccole imprese commerciali liguri

di Teresa Barone

scritto il

La Liguria concede risorse per favorire lo sviluppo delle piccole imprese commerciali attive nei Comuni con meno di 2mila abitanti.

La Giunta Regionale della Liguria ha approvato il disegno di legge che tutela le piccole imprese commerciali attive nei Comuni  con meno di 2mila abitanti: le cifre relative alla presenza di microimprese artigiane sul territorio sono superiori alla media nazionale, basti pensare che solo a Genova sono attive 39 imprese ogni mille abitanti.

=> Incentivi imprese liguri: Por Fesr su Facebook

Piccole imprese artigiane

Il provvedimento è stato fortemente voluto dall’assessore allo Sviluppo economico Edoardo Rixi, promotore del primo stanziamento di risorse che arriveranno proprio per favorire lo sviluppo del tessuto imprenditoriale dell’entroterra.

«È il primo provvedimento di questo tipo e quindi tra un anno faremo una verifica dello stato dell’arte delle reali ricadute sul territorio e dell’efficacia dello strumento che dovrebbe andare in sinergia con altri interventi. L’obiettivo, in questa prima fase, è puntare l’attenzione verso queste piccole imprese che hanno un importante valore sociale di presidio del territorio e che stavano morendo nell’apatia e nell’indifferenza generale.»

Entroterra ligure

Secondo Luca Costi, segretario regionale di Confartigianato Liguria, dovrebbe essere varata una normativa simile anche a favore dei Comuni montani.

«Il rischio abbandono dell’entroterra riguarda anche le piccole realtà artigiane, che proprio in questi ultimi anni hanno registrato forti contrazioni nei numeri: ecco perché questa importante fetta del tessuto economico della regione va supportata e non abbandonata a se stessa».

=> Leggi tutte le news per le PMI della Liguria