Francesco Mantica

Finanziamenti alle Pmi con basso rating: il ruolo dei Confidi

Il razionamento del credito e l’aumento dei tassi di interesse sono i due maggiori problemi che le piccole e medie imprese affrontano attualmente nel mercato creditizio nazionale. In particolare il prezzo del tasso di interesse, che dipende dal rischio che comporta finanziare una qualsiasi impresa. In base al proprio rating (valore che indica in sintesi […]

Ispezioni fiscali: valide anche se basate su informazioni anonime

Con una sentenza di fine settembre la Corte Costituzionale ha dichiarato illegittime le ispezioni della Guardia di finanza basate su informazioni anonime. La sentenza arriva a seguito di un ricorso sulla validità  di alcune ispezioni operate dalle Fiamme Gialle. Nello specifico, l’accesso degli agenti era stato contestato perché avvertiti da informatori anonimi e perché erano […]

Fatture false: elusione fiscale

Le fatture denominate “soggettivamente false“, ossia quelle fatte ad un contribuente diverso da quello reale, anche a fronte di un’operazione commerciale realmente esistente, costituiscono elusione fiscale. La sentenza definitiva è della Corte di Cassazione che, proprio di recente, ha respinto il ricorso di una contribuente.

Fatture da società  lampo: è frode

Si allargano i limiti dell’elusione fiscale. La Corte di Cassazione ne ha infatti recentemente esteso i confini anche alle fatture ricevute da società  che hanno vita brevissima. La sentenza della sezione tributaria, emessa a fine settembre, ha specificato infatti che, anche se i pagamenti fra le aziende sono reali e lo stesso vale per i […]

Confisca per equivalente, si allargano i confini

I limiti della confisca per equivalente sono ben più ampi di quelli previsti dal decreto legislativo 231 del 2001. Quest’ultimo, ad esempio, non prevede che un’azienda sia responsabile dal punto di vista amministrativo di reati finanziari commessi da soggetti che rivestono al suo interno particolari funzioni. Ciò nonostante, una recente sentenza della Corte di Cassazione […]

La pianificazione e il controllo dei flussi finanziari

Flussi finanziari, questi sconosciuti. Se la quotidianità , il “come sfangarla giorno dopo giorno”, sembra essere il principale problema della pmi italica, allora sarà  veramente difficile trovare qualche imprea che si preoccupi di pianificare anche solo il fabbisogno finanziario annuale. Figuriamoci poi quello mensile: il risultato è che giorno dopo giorno c’è qualche cosa da pagare, […]

Pmi, il futuro è nelle reti?

Si chiamano “Reti di aggregazione” per Pmi e con questo termine non si intende certo che le piccole e medie imprese di eccellenza sul territorio italiano debbano fondersi rinunciando alle loro specificità . Vuol dire invece mettere in comune quei processi – come la distribuzione, l’approvvigionamento, l’export e gli allestimenti fieristici – che consentono di sfruttare […]

Pianificazione nelle Pmi: definire gli obiettivi

Le Pmidifferiscono in maniera significativa dalle imprese di grandi dimensioni per quanto che concerne la pianificazione delle risorse e delle strategie. La caratteristica principale di questo tipo di aziende, infatti, è il focus sull’operatività : le Pmi non hanno in genere molto tempo per programmare, in quanto giorno dopo giorno devono mandare avanti la propria attività , […]

Pianificare la sicurezza: come e perchè

Mancano di strategia. Mancano di pianificazione. E in caso di imprevisti informatici, con buona probabilità  soccombono. Lo sostiene uno studio Symantec 2011, secondo cui il comportamento delle piccole e medie imprese e dei loro clienti, in caso di minacce informatiche, è del tutto inadeguato. Non solo: a mancare è una vera e propria cultura della […]

Manovra finanziaria: pene più severe per false fatturazioni

La revisione della manovra finanziaria bis, recentemente approvata dal Governo, ha eliminato le disposizioni del comma 3 degli articoli 2 e 8 del dlgs n.74/2000, che introducevano la fattispecie di “reato minore” in caso di fatture false per un importo minore di 154.937 euro, con una reclusione che andava da sei mesi a due anni. […]