Gestione sistemi con Advanced SystemCare 5

Pacchetto dalle funzionalità avanzate per ottimizzare e gestire con efficienza i sistemi Windows.

Advanced SystemCare è un tool avanzato per l’ottimizzazione di sistema, molto utilizzato in ambiente Windows. Si fa apprezzare soprattutto per il numero di funzionalità offerte e per la semplicità d’utilizzo.

Tra le specifiche principali della nuova release, Advanced SystemCare 5, si confermano procedure per una di ottimizzazione rapida e completa in grado di agire in modalità pressoché automatica quando il PC è inattivo, senza dover quindi richiedere l’intervento da parte degli utenti.

L’interfaccia grafica è stata pensata per andare incontro anche a chi non abbia in precedenza mai utilizzato software di questo genere, caratterizzandosi per intuitività e snellezza. Sul piano delle risorse hardware la richiesta è piuttosto contenuta e può pertanto essere installato anche in sistemi datati e in netbook, risultando compatibile con Windows XP, 2000 e 7.

Finestra principale

Advanced SystemCare è scaricabile sia in versione Free per una protezione base che Pro con strumenti più estesi, rendendosi perciò indicato in ambienti privati e professionali. L’installazione si conclude rapidamente attraverso la procedura guidata decisamente intuitiva.

La nuova versione 5 si propone per rinnovarne le prestazioni e renderlo ancora più usabile, efficiente ed affidabile. Il codice è stato in buona parte riscritto sia nella versione a 32 che a 64 bit per ridurre ulteriormente la richiesta di risorse e rendere l’avvio ancora più veloce. Il modulo “Turbo Boost” ha il compito di analizzare i processi ed i servizi attivi e chiudere quelli non ritenuti indispensabili per liberare quantità di RAM e rendere il sistema più reattivo.

Modulo Cura Rapida

La nuova opzione “ActiveBoost” permette di mantenere performance elevate in quanto ha il compito di monitorare costantemente il sistema e di intervenire in tempo reale. L’adozione della tecnologia cloud consente poi di mantenere aggiornati i database e di alleggerire al contempo la dipendenza dalle risorse locali. L’interfaccia utente ha subito alcuni ritocchi per rendere l’esperienza d’uso più appagante e amichevole.

Il modulo “Turbo Boost” si pone invece l’obiettivo di migliorare automaticamente le prestazioni del computer mediante una gestione oculata di applicativi e processi, potendo discriminare tra le modalità lavoro e gioco.

La finestra principale offre un look gradevole sul piano della grafica e svettano in essa 4 icone mediante le quali è possibile svolgere la maggior parte delle attività.

Cura Rapida” permette di eseguire operazioni di pulizia e manutenzione quotidiana concernenti registro, malware, collegamenti orfani, cronologia web e file non più in uso. “Cura Profonda” si propone invece di ampliare il livello di analisi e intervento precedente mediante l’ottimizzazione di avvio e sistema per rendere il PC più veloce, la deframmentazione e la correzione di eventuali errori rilevati nel disco rigido e l ‘ eliminazione di vulnerabilità di Windows.

Modulo Toolbox

A conferma della semplicità d’uso e personalizzazione del programma, ciascuna attività è selezionabile/deselezionabile per essere o meno svolta singolarmente. Il lavoro di ottimizzazione viene inoltre eseguito in background e può pertanto essere portato a termine senza dover interrompere ciò che si sta facendo.

Il modulo “Toolbox” è dotato di più di 20 strumenti extra dedicati a pulizia, ottimizzazione, riparazione, sicurezza e monitoraggio. Per quanto concerne la pulizia, tra le diverse opzioni si evidenziano quelle per eliminare i file in modo definitivo, proteggere informazioni sensibili e disinstallare applicazioni con un criterio selettivo.

Lo strumento “Ottimizza” consente fra l’altro di interagire con il protocollo TCP/IP, le impostazioni di Google Chrome e Firefox per accelerare la connessione ad Internet e di scaricare il componente “Game Booster” dedicato ai videogiocatori. La sezione”Ripara” si presta per recuperare file anche dopo aver svuotato il cestino, risolvere problemi riscontrati nel file system e nei dischi fissi e gestire i componenti aggiuntivi di Internet Explorer.

L’area “Sicurezza” analizza le parti del sistema che più incidono sulle prestazioni, ricerca eventuali falle in termini di protezione, gestisce processi e servizi in esecuzione, rimuove spyware e malware con l’ausilio di un modulo aggiuntivo e facilita aggiornamento, backup e ripristino dei driver delle periferiche.

Pannello impostazioni

La sezione “Controlla” ha il compito di trovare file duplicati, apportare modifiche alle impostazioni hardware/software principali, fornire un dettaglio su file e cartelle che occupano maggiore spazio e mettere a punto un’azione pianificata per spegnere automaticamente il sistema.

Il pannello delle impostazioni del software è richiamabile sia all’interno di moduli e sezioni che dal menù disposto nella finestra principale. Oltre ai consueti parametri di carattere generale, fa interagire con un ampio insieme di parametri inerenti le utilità di cura rapida e profonda, i servizi automatici, il tool ActiveBoost, l’interfaccia, i log, le notifiche ed i backup. Advanced SystemCare in versione 5 si conferma uno strumento dall’uso immediato, dotato di caratteristiche capaci di andare incontro sia ad esigenze di base che avanzate sul piano delle prestazioni e della personalizzazione.

X
Se vuoi aggiornamenti su Gestione sistemi con Advanced SystemCare 5

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy