PMI: malcontento nell’uso del telefono tradizionale

Un'indagine di Swyz Solutions AG rivela il malcontento delle piccole e medie imprese che utilizzano la linea telefonica tradizionale

Nelle piccole e medie imprese europee la lamentela più diffusa (con il suo 31%) di chi utilizza il sistema telefonico tradizionale è l’impossibilità di riconoscere l’idendità del chiamante prima di rispondere alla telefonata.




Dopo le due recenti indagini sul VoIP, condotte una da CommuniGate Systems e l’altra dall’Università Bocconi con la collaborazione di Cisco e Italtel, in cui si analizzava l’impatto della tecnologia nelle imprese, una nuova ricerca rivela i malcontenti di coloro che utilizzano, invece, la linea telefonica tradizionale.


Si tratta di uno studio condotto da Swyx Solutions AG, azienda che produce soluzioni VoIP per le imprese, che ha riguardato un campione di 120 PMI europee.


Tra le altre risposte, il 29% ha dichiarato di trovare scomodo il dover digitare il numero telefonico, mentre il 25% si lamenta di dover cercare un numero di telefono prima di effettuare una chiamata. Inoltre, il 19% del campione trova inopportuno il suono del telefono e il 6% è infastidito dall’eventualità di poter compiere qualche errore nel digitare il numero.


«Questi dati dimostrano che le piccole e medie imprese non siano completamente soddisfatte del sistema telefonico che possiedono e come stiano cominciando ad essere sempre più consapevoli di cosa vorrebbero eliminare»: sono queste le parole utilizzate da Guenter Junk, Amministratore Delegato Swyx, per commentare i risultati dell’indagine.

X
Se vuoi aggiornamenti su PMI: malcontento nell'uso del telefono tradizionale

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy