A Firenze si paga digitale

Stop ai pagamenti in contanti presso gli sportelli della Camera di Commercio di Firenze.

A partire da lunedì 5 giugno gli sportelli della Camera di Commercio di Firenze non accetteranno pagamenti in contanti, consentendo esclusivamente i versamenti con Bancomat, Carta di Credito, bollettini postali e bonifici bancari fatta eccezione per le visure e i certificati dei protesti così come per le istanze di cancellazione dei protesti.

=> Pagamenti digitali, nuovi servizi PagoPA

Pagamenti elettronici

Una digitalizzazione dei servizi che sarà agevolata dalla presenza di un tutor digitale a disposizione di cittadini, professionisti e imprenditori, ai quali verranno segnalati tutti i passaggi da compiere per eseguire la pratica online. La novità riguarda gli sportelli di Firenze e le sedi distaccate di Empoli e Borgo San Lorenzo. I pagamenti saranno effettuati in modalità digitale senza costi aggiuntivi né per gli utenti né per l’ente oppure attraverso bonifico bancario o bollettino postale.

Vantaggi

L’obiettivo è quello di ottenere maggiore sicurezza nei pagamenti, rendendo le transazioni flessibili e tracciabili. La digitalizzazione dei pagamenti rappresenta un vantaggio economico anche per l’ente grazia all’accordo con l’istituto di credito basato sul versamento di canone annuale fisso, senza commissioni ulteriori.

=> Leggi tutte le news per le PMI della Toscana

X
Se vuoi aggiornamenti su A Firenze si paga digitale

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy