Trasformazione digitale: la vision Microsoft

Dal Forum PA 2017, Microsoft spiega a PMI.it come interpreta e contribuisce alla digitalizzazione del Paese.

Alla 28esima edizione di Forum PA non poteva mancare Microsoft, che all’evento ha portato la propria esperienza pluriennale al fianco della Pubblica Amministrazione spiegando ai microfoni di PMI.it la propria  idea di trasformazione digitale, fondata sulla consapevolezza che la tecnologia rappresenta un’opportunità di crescita, soprattutto economica ma anche in ottica di sostenibilità, che la PA per prima deve cogliere.

=> Trasformazione digitale a ForumPA

Tra i casi replicabili di trasformazione digitale, quello dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI) che punta sul Cloud insieme a Microsoft. Il progetto di dematerializzazione e digitalizzazione dei processi interni denominato “Office Automation” e presentato assieme a Forum PA dimostra come è possibile migliorare la collaborazione e abilitare un accesso trasparente e sicuro alle informazioni sui progetti spaziali e aerospaziali, recuperando efficienza, ottimizzando la gestione delle risorse e risparmiando sui costi così da poter investire in attività a valore aggiunto.

Interessante anche il caso del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, che ha presentato la prima esperienza italiana di Banca Dati Nazionale del DNA: insieme alla piattaforma di gestione dati di Microsoft, consente di analizzare enormi quantità di dati eterogenei ed eseguire confronti genetici in tempi rapidissimi semplificando e accelerando l’identificazione degli autori di delitti e delle persone scomparse, riducendo i costi di gestione e migliorando l’efficacia delle indagini in campo penale.

=> Industria 4.0 a portata di PMI con Microsoft

Presente all’evento anche la Rdazione di PMI.it, che ha approfondito con Simonetta Moreschini, direttore della sessione Pubblica Amministrazione di Microsoft Italia, gli aspetti legati al supporto della trasformazione digitale della PA con un focus particolare su due elementi chiave quali efficienza e sicurezza. Moreschini presenta la visione Microsoft della trasformazione digitale, che deve andare ad agire su quattro aree chiave:

  • processi, che devo essere trasformati e reingegnerizzati, non solo migliorati;
  • servizi, più ricchi, capitalizzando il patrimonio esistente;
  • stili di lavoro, offrendo ai dipendenti strumenti che ne migliorino l’efficienza e la produttività, nonché la soddisfazione. grazie allo smart working su cui Microsoft punta ormai da anni;
  • dialogo tra PA e cittadini/imprese, sempre più attivo, bidirezionale e trasparente.

X
Se vuoi aggiornamenti su Trasformazione digitale: la vision Microsoft

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy