Nuovi storage entry level di IBM

IBM ha lanciato due nuovi storage di fascia entry level per fornire al mercato delle PMI funzionalità vicine a quelle di fascia alta

«L’impostazione e la gestione degli array di storage è importante per le PMI che hanno le esigenze crescenti di storage, ma forse non le competenze interne per sapere come operare sui sistemi», così afferma Dianne McAdam, storage industry analyst di The Clipper Group. E, continua affermando che IBM, come altri produttori di storage, sta offrendo per questo mercato caratteristiche che prima erano disponibili solo per modelli molto costosi. In particolare l’offerta di IBM riguarda l’aggiunta di nuove funzionalità e capacità agli storage a disco di fascia entry level. Tale scelta ha come obiettivo quello di fornire prodotti di fascia bassa con le stesse caratteristiche di quelli che si rivolgono alle grandi imprese.



Si tratta della linea DS3000 con i due nuovi prodotti, DS3200 e DS3400, che vanno a sostituire il DS300 e il DS400. Il DS3200 trasferisce i dati con una velocità massima di 3Gbps e una capacità di storage di 14.4TB, utilizzando l’interfaccia standard SCSI (small computer system interface) progettata per realizzare lo spostamento dei dati fra i diversi dispositivi interni di un computer. Il DS3400 presenta le stesse caratteristiche, ma per il trasferimento dei dati arriva fino a 4 Gbps utilizzando lo standard Fibre Channel (collegato all’alta velocità e a un numero consistente di dispositivi da connettere).


I modelli sono progettati per funzionare con i server IBM System x e l’impostazione dei dispositivi è giudicata da Alex Yost, director of product management per gli IBM System x, «veramente semplice. Alcuni utenti sono operativi in meno di un’ora».

X
Se vuoi aggiornamenti su Nuovi storage entry level di IBM

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy