Condono edilizio, gestione via App

La App di Sogeea USCE per gestire da remoto le pratiche di condono edilizio è ora disponibile anche per iOS oltre che per Android: le novità al Forum PA 2017.

A tre anni dal rilascio della App di Sogeea per dispositivi Android, arriva la versione per iOS - presentata  in occasione del Forum PA 2017 – di USCE (Ufficio Speciale Condono Edilizio), il servizio di istruttoria del condono edilizio che consente di gestire la propria istanza di condono da smartphone. USCE consente di interagire con il Comune in modo immediato, riducendo i tempi e monitorando in maniera trasparente lo stato di avanzamento dei processi di lavorazione.

Una app semplice da usare, comoda per i contribuenti ed economica per le Amministrazioni Comunali, che non devono mettere a bilancio alcuna spesa. Inoltre il rischio d’impresa viene trasferito totalmente al fornitore, senza necessità di uffici con attrezzature ad hoc o professionisti esterni.

=> Condono Edilizio 2017: novità e informazioni

Sandro Simoncini, presidente di Sogeea, spiega:

“Si è realizzato un salto di qualità nei rapporti tra Amministrazione e cittadini: trasparenza delle procedure e certezza delle tempistiche sono aspetti fondamentali in una materia che per troppo tempo è stata caratterizzata da opacità e sottoposta a molteplici condizionamenti. Un cambio di passo era necessario per mettere ordine in una materia che incide ancora tanto nella realtà italiana: a oltre 30 anni dal varo della prima legge, infatti, si contano oltre 5 milioni di domande da evadere, cioè più di un terzo del totale di quelle presentate, per un mancato introito per le casse pubbliche stimabile in 21,7 miliardi di euro”.

=> Foruma PA: Italia Digitale, Smart e Green

UOT

Nel 2016 Sogeea aveva invece presentato UOT (Unità Organizzativa Tecnica), il servizio di gestione via web delle pratiche indirizzate al Comune per lo Sportello Unico per l’Edilizia (SUE). Tra i servizi accessibili da imprese e cittadini mediante l’applicazione UOT:

  • la visione degli strumenti urbanistici attuativi e gli ordini di servizio interni nel rispetto della trasparenza;
  • il monitoraggio dell’iter istruttorio;
  • possibilità di richiedere modulistica, appuntamenti, ragguagli e verifiche delle procedure;
  • presentazione di ogni tipo di pratica relativamente allo Sportello Unico, compresi gli elaborati grafici e le eventuali varianti (DIA, SCIA, CILA, Permesso di Costruire, ecc.);
  • visione delle istanze in archivio e la documentazione che le accompagna, rese immediatamente accessibili e facilmente consultabili;
  • pagamento di diritti, oneri, reversali e sanzioni.

Il tutto viene gestito mediante una piattaforma web che, assicura Sogeea, garantisce livelli di certificazione e sicurezza paragonabili a quelli di una banca. Disponibile anche un utile servizio di help desk che garantisce la riduzione drastica dei tempi di lavorazione delle pratiche, monitorando ogni processo sia lato richiedente che lato Amministrazione. I Comuni tra l’altro non hanno spese da sostenere, con evidenti effetti positivi sul bilancio.

Con questi servizi, si moltiplicano i benefici tanto per le amministrazioni quanto per i cittadini. A partire dalla velocità di risposta sullo status delle pratiche fino alla possibilità di gestire da casa ogni istanza, senza vincoli di orari né file.

Fonte: Sogeea.

X
Se vuoi aggiornamenti su Condono edilizio, gestione via App

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy