Studi professionali, arriva la biometria

Qualcosa sembra muoversi nel mondo dei prodotti di autenticazione biometrica: gli studi professionali si avvicinano a queste tecnologie finora esclusive di grandi aziende o della PA

Non più prerogativa di grandi aziende o uffici pubblici, i sistemi di controllo biometrici fanno il loro ingresso nel mondo delle Pmi

Le piccole e le medie imprese, infatti, fino ad oggi hanno stentato ad individuare sul mercato delle soluzioni di questo tipo economicamente sostenibili, eccezion fatto per il mercato – leggermente più sviluppato – dei dispositivi biometrici per l’accesso ai computer.

In questo contesto Easydentic Italia, divisione italiana del gruppo, propone una serie di prodotti per migliorare i servizi di accesso, che stanno pian piano affermandosi su questo mercato, secondo i dati di vendita diffusi dalla società.

In particolare da quelli del prodotto Easydentic, emerge che soggetti più interessati sono al momento gli studi professionali, tra i quali si registra una richiesta di strumenti biometrici sempre maggiore.

Sono soprattutto gli studi legali a voler incrementare il proprio livello di sicurezza, per offrire garanzie di privacy ai clienti e alla loro stessa attività tramite un accesso controllato agli uffici ed alla documentazione interna.

Oltre all’aspetto principale della sicurezza e della semplificazione nella gestione degli accessi, i sistemi di controllo biometrico sono apprezzati come strumenti valorizzante dal punto di vista dell’immagine e della presa sui clienti.

X
Se vuoi aggiornamenti su Studi professionali, arriva la biometria

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy