Lo stato della sicurezza nelle aziende

Nel corso della prima giornata del convegno Infosecurity 2007 a Milano, Forrester Research ha presentato i risultati dell'indagine sullo stato della sicurezza nelle imprese

Si è svolta ieri la prima giornata della mostra-convegno Infosecurity 2007 a Milano che, fino all’8 Febbraio, raccoglierà professionisti IT nel settore della gestione e della sicurezza dei dati che presenteranno le loro applicazioni e soluzioni.




Nel corso dell’incontro di ieri, Forrester Research ha esposto i risultati di una recente ricerca per verificare lo stato di sicurezza in PMI e Enterprise. L’indagine dal nome “The state of security in SMBs and Enterprise” ha coinvolto 626 decision-makers europei per le piccole e medie imprese e 643 decision-makers europei per le grandi aziende per comprendere lo stato della sicurezza IT.


Secondo Natalie Lambert, analista che ha condotto la ricerca, nelle grandi aziende la sicurezza è un’alta priorità sia per coloro che si occupano di infrastrutture, sia per coloro che si occupano di software. Le piccole e medie imprese, invece, ritengono importante l’ammodernamento dei PC e una maggiore integrazione tra le applicazioni.


Secondo quanto si prevede con i risultati della ricerca, le grandi aziende aumenteranno le loro spese in diverse aree, includendo il Network Access Control (NAC) e il Security information management (SIM), mentre le imprese di tutte le dimensioni nel momento in cui decideranno di acquistare applicazioni di sicurezza utilizzeranno il criterio della semplicità.


La ricerca, in particolare, ha analizzato le preferenze in termini di tecnologie per la sicurezza e i trend di adozione. Oggetto d’indagine sono state, inoltre, le spese effettuate per quanto riguarda l’adozione di infrastrutture e l’aggiornamento di software per la sicurezza.

X
Se vuoi aggiornamenti su Lo stato della sicurezza nelle aziende

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy