Il Polo Tech più grande d’Italia è targato Aruba

Tecnologie all'avanguardia e respiro green per il più grande Campus Tech d'Italia: inaugurazione del Global Cloud Data Center di Aruba, il 5 e 6 ottobre, dedicato a manager e imprese.

Una struttura di oltre 200mila metri quadrati, completamente ecologica e dotata delle più moderne tecnologie: è il nuovo Data Center campus di Aruba a Ponte San Pietro, in provincia di Bergamo. Il più grande d’Italia, inaugurato a inizio ottobre. Il Global Cloud Data Center è stato realizzato per offrire i massimi standard di sicurezza e prestazioni e garantire il massimo livello possibile di efficienza energetica, non solo per ridurre l’impatto ambientale ma anche per assicurare qualità e convenienza dei servizi.

=> Circolazione dati, la nuova normativa UE

Utilizza un impianto di raffreddamento geotermico ad alta efficienza, è alimentato da energia proveniente da fonti rinnovabili – di origine certificata – a cui si aggiungono una centrale elettrica ed impianti fotovoltaici di proprietà all’interno del campus stesso. Tutti i sistemi sono stati progettati e costruiti per soddisfare ed eccedere i massimi livelli di resilienza previsti dal livello Rating 4 (former Tier4) di ANSI/TIA 942-A.

La zona è a bassa pericolosità sismica, la struttura è controllata dalla vigilanza 24 ore su 24 con sette perimetri di sicurezza, ha generatori di emergenza ridondanti con autonomia a pieno carico di 48 ore senza rifornimento. Offre disponibilità di connettività gestita (data center carrier neutral), soluzione di colocation su misura, ci sono aree magazzino e ufficio a disposizione dei clienti.

=> Adozione dei servizi cloud e integrità dei dati

«Un progetto ambizioso che, nonostante la sua dimensione e complessità, siamo riusciti a realizzare in tempi davvero molto rapidi».

Lo sottolinea Stefano Cecconi, amministratore delegato di Aruba, spiegando che il Global Cloud data center:

«rappresenta solo il primo passo del percorso che ci porterà a realizzare tutte le altre importanti strutture all’interno del campus».

L’inaugurazione consiste in una due giorni di eventi, il 5 e 6 ottobre (sponsor Intel e VMware), alla presenza di autorità nazionali e del territorio. Un’occasione di dibattito sui principali temi della digital transformation, a partire dal modo in cui Industria 4.0 destinata a cambiare la gestione dei dati. Una due giorni che mira a

 «far conoscere il data center al mondo delle imprese e delle istituzioni, ma anche di aprire le porte del data center ai non addetti ai lavori e alla comunità locale che ci ha accolto con entusiasmo».

__________

Per approfondimenti e prenotazioni clicca qui.

X
Se vuoi aggiornamenti su Il Polo Tech più grande d'Italia è targato Aruba

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy