Internet gratis con WiFi4EU

Connessioni Internet ad alta velocità nelle comunità locali: via libera del Parlamento Europeo al wi-fi gratis tramite WiFi4EU.

Connessioni wifi gratuite ad alta velocità nelle comunità locali europee: è l’obiettivo di WiFi4eu, programma approvato dal Parlamento Europeo, che entro il 2019 porterà la connessione in luoghi di interesse pubblico (giardini, piazze, biblioteche) delle comunità locali che ne faranno richiesta. Possono partecipare tutti gli enti pubblici, facendo domanda in base alle regole che verranno concordate con ogni stato membro.

In tutti, sono previste connessioni in circa 6mila – 8mila luoghi pubblici, selezionati in base a un criterio geograficamente equilibrato, in modo da distribuire equamente il wi-fi sul territorio europeo. Ogni paese avrò a disposizioni un numero specifico di voucher.

=> Wi-Fi.Italia.it, come navigare gratis con l’app

Le regole prevedono che la UE paghi le spese per l’installazione dell’infrastruttura, mentre l’ente locale dovrà occuparsi di abbonamento per la connettività e manutenzione per almeno tre anni. Sono vietati la pubblicità e l’utilizzo dei dati degli utenti per scopi commerciali. E’ previsto che l’accesso a Internet sia fornito nella lingua dello stato membro ed eventualmente in altre lingue ufficiali UE.

«L’iniziativa WIFI4EU  – commenta Carlos Zorrinho, parlamentare Ue – è stata una forte visione politica che diventerà presto una realtà concreta in tutta l’UE e farà sì che, indipendentemente da dove viva o da quanto guadagni, ogni europeo tragga vantaggio da una connessione WIFI di alta qualità. Ciò migliorerà la società europea dei gigabit, rendendola economicamente competitiva e socialmente inclusiva».

Bruxelles finanzia l’iniziative con 120 milioni di euro.

L’iniziativa è aperta inoltre alle reti pubbliche già esistenti: se lo desiderano, gli enti pubblici possono collegarsi agli hotspot WiFi4EU. In questo modo anche le reti pubbliche esistenti potranno usufruire di un sistema di autenticazione unificato per gli utenti finali, cosicché, dopo il primo collegamento, essi saranno in grado di connettersi automaticamente allo stesso hotspot o a qualsiasi altro hotspot WiFi4EU in Europa.

Nelle prossime settimane e nei prossimi mesi verranno effettuati tutti gli adempimenti necessari per rendere operativa l’iniziativa e consentire agli enti pubblici di fare domanda, da presentare attraverso la specifica piattaforma online prevista. Il criterio sarà l’ordine di presentazione delle domande.

X
Se vuoi aggiornamenti su Internet gratis con WiFi4EU

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy