Banda ultraveloce in Emilia Romagna

Sono dieci le città dell’Emilia Romagna dotate di connessione a Banda ultraveloce: a breve l’avvio dei lavori.

Grazie all’intesa tra Regione Emilia Romagna, Lepida Spa e Open Fiber (società compartecipata da Enel e Cassa depositi e prestiti) saranno avviati a breve  i lavori per estendere la Banda ultraveloce in dieci centri urbani del territorio, dotando cittadini e imprese di servizi innovativi e qualificati.

=> Piano banda larga, via libera UE

Banda ultraveloce

Con un investimento pari a 238 milioni di euro solo in Emilia Romagna, la Banda ultralarga sarà attivata entro l’estate a Cesena, Piacenza, Forlì, Ferrara, Rimini, Ravenna, Reggio Emilia, Imola, Modena e Parma.

«L’accordo siglato – si legge sul sito della Regione – prevede che Open Fiber, oltre a realizzare nuovi cavidotti per la posa della fibra ultraveloce, utilizzi prioritariamente le infrastrutture già esistenti, mentre Regione e Lepida promuoveranno la semplificazione dei procedimenti amministrativi per il rilascio dei permessi e delle autorizzazioni da parte degli Enti locali. La rete a 1Gbps realizzata da Open Fiber sarà poi accessibile a tutti gli operatori attivi sul mercato delle telecomunicazioni che potranno commercializzare i servizi con i clienti finali.»

=> Leggi tutte le news per le PMI dell’Emilia Romagna


X
Se vuoi aggiornamenti su Banda ultraveloce in Emilia Romagna

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy