Smart City, ecco Padova 4.0

Il programma della Camera di Commercio per trasformare Padova in centro di interscambio commerciale a livello nazionale.


Rendere la città di Padova uno “snodo cruciale” nelle reti di interscambio sia commerciale sia civile in ambito nazionale, attirando investimenti e potenziando l’occupazione: questo l’obiettivo primario del progetto Padova 4.0 promosso dalla Camera di Commercio del centro urbano veneto, reso possibile grazie allo stanziamento di notevoli risorse (la CdC ha recentemente deliberato l’aumento di capitale della società Interporto Padova SpA).

=> Padova Smart City, il masterplan

«Padova 4.0 – afferma il presidente Fernando Zilio – ha come obiettivo la progettazione, il potenziamento e lo sviluppo dei principali collegamenti ferroviari e delle arterie viarie fra Padova e le direttrici Nord-Est-Sud d’Italia. Come Camera di Commercio crediamo fermamente nel ruolo dell’Interporto di Padova che deve diventare sempre più Hub della mobilità e cuore pulsante per lo sviluppo intermodale del nostro territorio e dell’intero Nordest.»

Linee guida

Il progetto si basa su tre le linee di indirizzo specifiche: realizzare un piano di fattibilità per il collegamento ferroviario fra l’Interporto, la Stazione di Padova e lo svincolo per Trieste, ampliare le tangenziali fra cu il prolungamento della Statale del Santo, ultimare la Statale 10 Monselice – Montagnana e il prolungamento della Statale di Limena in direzione Cittadella – Bassano.

Tutti i dettagli sul progetto Padova 4.0 sono pubblicati sul sito camerale.

=> Leggi tutte le news per le PMI del Veneto

X
Se vuoi aggiornamenti su Smart City, ecco Padova 4.0

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy