Websense annuncia nuove minacce

Gli esperti di Websense hanno reso noto che il 2007 sarà caratterizzato da minacce che non riguarderanno virus diffusi tramite la posta elettronica, ma interesseranno il Web 2.0

Gli esperti di Websense fanno sapere che «nel 2007, si assisterà al rafforzamento di una nuova economia mondiale del cybercrimine della quale si sono visti i primi segnali già nel corso del 2006». Il 2007 vedrà la nascita di nuove bande criminali pronte a sfruttare vulnerabilità sconosciute dei sistemi e del Web per inserire attacchi e codici maligni. La novità, aggiungono, è che il principale problema non sarà fornito da worm e virus diffusi tramite le email ma riguarderà problematiche di sicurezza legate a Web 2.0.

Il termine Web 2.0 non è un’evoluzione del TCP/IP ma un nuovo modo di considerare lo scambio di informazioni e del sapere attraverso la Rete, ponendo, appunto, al centro i contenuti, le informazioni e le interazioni: un prodotto open source che permette ai dati di diventare indipendenti dalla persona che li produce o dal sito in cui vengono creati e agli utenti di prenderli e di distribuirli per scopi nuovi. Proprio per la loro natura dinamica, i siti Web 2.0 sono particolarmente vulnerabili e rendono difficile il loro monitoraggio.

Websense fornisce le principali aree di preoccupazione per il Web 2.0: contenuti creati dall’utente, social network (reti sociali di persone che scambiano informazioni e contatti) e service oriented architecture (SOA) insieme al Web service (l’interoperabilità dei diversi software condurrà ad un aumento dei problemi di sicurezza).

X
Se vuoi aggiornamenti su Websense annuncia nuove minacce

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy