Tasse Sulle Imprese

Tasse impresa, proroga dopo la scadenza

Proroga Al consueto balletto di proroghe fiscali (richeste e non tutte confermate), si aggiunge lo slittamento "in ritardo", concesso a termini già scaduti. Parliamo dei versamenti dovuti dai titolari di reddito di impresa: proroga al 20 luglio (dal 30 giugno) resa nota il giorno stesso e neppure pubblicata in Gazzetta Ufficiale. Un bel capolavoro, non c'è che dire. Oltre alla beffa, il danno di dover ricalcolare la maggiorazione dello 0,4% per coloro che avevano già pagato oltre i termini di legge. => Fisco più complicato al mondo, Italia sul podio Destinatari La proroga riguarda...

Diritti camerali: le nuove maggiorazioni

Finanziamenti UE Cambia la misura del diritto camerale dovuto per gli anni 2017, 2018 e 2019 con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale n. 149/2017 del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 22 maggio 2017 che ha fornito disposizioni inerenti l’incremento dei diritti camerali volto a sostenere progetti in ottica Industria 4.0,  promozione della cultura e turismo, internazionalizzazione delle imprese e alternanza scuola-lavoro. => Diritti camerali dimezzati nel 2017  Il Decreto ha stabilito in particolare che: l’autorizzazione ad un incremento del diritto annuale, che deve...

Fisco 2017, chiarimenti per imprese

Controlli fiscali - tasse Ammortamenti, IRI, regime di cassa, IVA: sono diversi i chiarimenti fiscali per le aziende dell'Agenzia delle Entrate che risponde a una serie di dubbi posti dalla stampa specializzata. Sono contenuti nella circolare 8/E del 7 aprile 2017, che fornisce una lunga serie di precisazioni in relazione all'applicazione di nuove normative, anche in vista della stagione dichiarativa. Concentriamoci sulle novità per le imprese. => Partite IVA e imprese, novità Fisco 2017 Ammortamenti L'iperammortamento al 250% per l'acquisto di macchinari digitali è concesso solo alle imprese (non a...

Decreto Terremoto: niente tasse alle imprese

dl terremoto Sostegno economico ad imprese e lavoratori delle zone colpite dal terremoto, che si aggiungono a quelle già previste dalla Legge di Stabilità, fra cui la creazione di una zona franca fiscale per le aziende che si trovano nei 134 comuni colpiti dal sisma, con esenzioni IRPEF, IRES, IRAP, IMU e TASI: il Consiglio dei Ministri del 2 febbraio 2017 ha approvato un nuovo decreto terremoti con l'obiettivo, ha spiegato lo stesso premier Paolo Gentiloni, di «mettere in campo tutte le norme e le iniziative necessarie per accelerare i percorsi di ricostruzione ed emergenza», rispondendo in modo...

Insolvenza banche, indennizzi esentasse

Banche Esenti da imposizione fiscale gli indennizzi erogati dal Fondo di Solidarietà istituito dalla legge di Stabilità 2016 che risarciscono il valore di acquisto o sottoscrizione di strumenti finanziari emessi dagli istituti di credito oggetto del decreto “Salva banche” (Dl 183/2015): a precisarlo è l'Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 3/E/2017. I sostanza non sono soggetti a tassazione gli indennizzi riconosciuti dal Fondo di solidarietà agli investitori persone fisiche che hanno acquistato obbligazioni dalle banche insolventi oggetto dell’intervento dello Stato....

Diritti camerali dimezzati nel 2017

Riduzione-percentuale In questi ultimi anni, in particolare a partire dal 2015, è stato gradualmente ridotto il diritto camerale e nel 2017 l'importo arriverà ad essere dimezzato, rispetto a quello pagato nel 2014. Dimezzamento che andrà a regime proprio da quest'anno, come previsto dall’art.28 del D.L. 90/2014. => Prescrizione dei diritti camerali La riduzione graduale del diritto annuale versato alle Camere di Commercio era stata prevista secondo il seguente calendario: riduzione del 35% per il 2015; riduzione del 40% per il 2016; riduzione del 50% dal 2017. Con la nota n....

Tasse imprese 2017: IRI, IRES e IRPEF a confronto

renzi padoan stabilità 2017 Cambiano le tasse sulle imprese dal 2017: scende l'aliquota IRES, debutta l'IRI sul reddito degli imprenditori che attualmente pagano l'IRPEF, viene semplificata la contabilità delle piccole imprese. Il tutto è previsto dalla Legge di Bilancio, il cui testo sarà discusso al Senato dopo il referendum del 4 dicembre. Società di capitali La novità è la riduzione dell'aliquota IRES che passa dall'attuale 27,5% a 24% dal 2017. Riguarda spa, srl, sapa, cooperative, società di mutua assicurazione, società europee, enti non commerciali: secondo i calcoli del Governo, si tratta di...

Ricalcolo imposte novembre: tutti gli sconti

Tasse sulle imprese Scadenze fiscali di novembre ormai alle porte (acconti IRPEF e IRES, cedolare secca): ad alleggerire, almeno in parte, il conto per le imprese, in questo 2016 intervengono una serie di sconti fiscali, per lo più previsti dalla Legge di Stabilità dello scorso anno. Vediamoli molto brevemente. => Le principali scadenze fiscali di novembre Ammortamento: al 140%, per l'acquisto di beni strumentali nuovi, quindi c'è una maggiorazione del 40% rispetto ai precedenti periodi di imposta. Le società che ne hanno usufruito, possono rideterminare al rialzo la base di calcolo...

Stabile organizzazione personale: quando scattano le tasse

estero Quando scatta la "stabile organizzazione di personale"? A spiegarlo in ogni sua sfaccettatura è la sentenza 1120/2013 della Corte di Cassazione, secondo cui la sua esistenza può essere dedotta “anche alla stregua di elementi a carattere indiziario e presuntivo [...]considerati globalmente e nella loro reciproca connessione”. Indizi presuntivi La Suprema Corte accoglie la tesi dell'Agenzia delle Entrate, secondo cui una stabile organizzazione di personale estero si configura in Italia (e quindi è soggetta alle normative fiscali locali) se ci sono segnali evidenti: contratti...

Copyright, bocciati Equo Compenso e SIAE

SIAE La legge italiana sull'equo compenso deve essere rivista, in parte, per essere allineata al diritto dell'Unione Europea: a stabilirlo è stata la Corte UE secondo la quale la SIAE dovrebbe prevedere l'esenzione automatica per i professionisti. => Imprese, come non pagare la SIAE Equo compenso Con la propria sentenza la Corte UE ha dato ragione ai colossi hi-tech quali Microsoft, HP, Telecom Italia, Samsung, Dell, Fastweb, Sony Mobile e Wind, che da anni lamentavano l'iniquità della legislazione italiana del 2009 sugli aspetti relativi all'equo compenso per copia privata e avevano...

X
Se vuoi aggiornamenti su Tasse sulle imprese

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy