Studi Di Settore

Gli Studi di Settore rappresentano uno strumento statistico attraverso il quale il fisco italiano rileva i parametri con i quali monitorare la movimentazione economica di liberi professionisti, lavoratori autonomi e imprese.

Si tratta, quindi, di una raccolta sistematica di dati attraverso i quali poter valutare la capacità reale di produrre reddito, possono quindi essere impiegati per l'accertamento induttivo qualora risultassero anomalie fra questi e il reddito dichiarato.

Studi di settore, modelli ISA 2017

indici ISA In bozze i modelli relativi ai nuovi Indici sintetici di affidabilità fiscale (ISA), che dal periodo d'imposta 2017 prendono il posto degli studi di settore. Il precedente accertamento sintetico è infatti sostituito da un metodo basato sulla compliance: ad ogni contribuente viene attribuito un punteggio da uno a dieci, che misura la sua affidabilità fiscale e in base al quale sono previsti vantaggi in termini burocratici e ispettivi. => Indici di affidabilità fiscale al via Tutti i modelli pubblicati sul sito web dell'Agenzia delle Entrate sono in bozza, saranno quindi...

Indici di affidabilità fiscale al via

Studi di Settore Parte la Riforma degli Studi di Settore, che diventano indici di affidabilità fiscale: l'Agenzia delle Entrate ha pubblicato i primi 70 nuovi indici, che riguardano una platea di circa 1,4 milioni di contribuenti. Sono contenuti nel provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 22 settembre 2017, che li elenca nell'allegato, completi di relativo codice. Si applicano già dal periodo d'imposta 2017 mentre entro gennaio 2018 saranno elaborati i rimanenti, fino a raggiungere la platea totale di Partite IVA interessate (4 milioni). => Guida ai nuovi indici di affidabilità...

Studi di settore, moduli semplificati

Fisco Con la circolare n. 20/E/2017 l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti e precisazioni sull'applicazione degli Studi di Settore 2017 relativi al periodo d'imposta 2016 che presentano come principale novità una modulistica semplificata, con una riduzione delle informazioni richieste nei modelli per un totale di circa 5.200 righi in meno. E’ stato inoltre ridotto il numero degli Studi di Settore ed è stata riorganizzata la struttura delle istruzioni. Nel complesso si tratta di una semplificazione in linea con gli obiettivi di politica fiscale 2016-2018 contenuti nell’Atto di...

Regime Premiale, ecco i requisiti

Fisco Con il provvedimento prot. 99553/2017 l'Agenzia delle Entrate ha chiarito i requisiti di accesso al regime premiale previsto dall’articolo 10 del decreto legge n. 201/2011 convertito, con modificazioni, dalla legge n. 214/2011, modificando la modulistica degli studi di settore approvata con provvedimento del 31 gennaio 2017. => Regime premiale, come aderire Nel provvedimento le Entrate elencano i 155 studi (l'80% del totale) che consentono di accedere alla disciplina premiale per gli studi di settore relativi al periodo d’imposta 2016. Si tratta degli studi per i quali risultano...

Regime premiale, come aderire

Incentivi agevolazioni fiscali Per i contribuenti soggetti agli studi di settore è opzionale il regime premiale previsto dall'articolo 10 del Dl n. 201/2011 che si concretizza in controlli fiscali ridotti nel caso in cui dichiarino ricavi o compensi pari o superiori a quelli risultanti dall'applicazione degli studi. => Studi di Settore 2017: le novità Benefici fiscali Se i contribuenti hanno regolarmente assolto gli obblighi di comunicazione dei dati e risultano congrui, coerenti e normali con gli specifici indicatori previsti dai decreti di approvazione possono dunque beneficiare di: esclusione da...

Studi di settore, correttivi 2017

Studi di Settore Ecco i correttivi degli studi di settore relativi al periodo d'imposta 2016, l'ultimo in cui si applicano questi strumenti che, dall'anno prossimo, saranno sostituiti dagli indici sintetici di affidabilità. Gli aggiustamenti sono contenuti nel decreto ministeriale dell'Economia pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 30 marzo 2017. => Studi di settore 2017: i modelli Le principali modifiche previste dal decreto riguardano: commercio al dettaglio di abbigliamento, pelletteria e biancheria vittime della concorrenza di vicini outlet: individuate aree di mercato influenzate,...

Fisco: guida ai nuovi Indici Sintetici di Affidabilità

Fisco L'addio agli Studi di Settore diventa sempre più una realtà: la Commissione degli esperti ha presentato i nuovi Indici Sintetici di Affidabilità fiscale, la novità prevista da alcuni emendamenti approvati in sede di esame del disegno di legge di conversione del Decreto Fiscale (D.L. n. 193/2016), collegato alla Legge di Bilancio 2017, in vigore a regime dal 2018. Tra gli obiettivi dei nuovi ISA, quello di migliorare il rapporto contribuenti-Fisco.  => Studi di Settore 2017: le novità Si tratta fondamentalmente di una nuova metodologia statistico-economica volta a definire il...

Studi di Settore 2017: i modelli

Studi di settore L'Agenzia delle Entrate ha approvato i modelli per la comunicazione dei dati rilevanti ai fini dell'applicazione degli Studi di Settore, con le relative istruzioni: sono 193 modelli, relativi a Manifattura, Servizi, Attività Professionali e Commercio. Vanno inviati per via telematica unitamente alla dichiarazione dei redditi. Le indicazioni sono contenute nel provvedimento 31 gennaio 2017 dell'Agenzia. => Studi di Settore: i correttivi Le istruzioni si compongono di una parte generale con le indicazioni comuni a tutti gli studi e da una parte specifica per ciascuno, con le parti...

Studi di Settore, i correttivi 2016

Studi di Settore Valutati positivamente dalla Commissione degli esperti le evoluzioni degli Studi di Settore, i correttivi anticrisi e le modifiche della territorialità: gli interventi approvati sono relativi alla applicazione degli Studi di Settore per il periodo di imposta 2016, ma dovranno essere sottoposti ad ulteriore verifica, al fine di valutarne l’effettiva coerenza alle attuali difficoltà del mercato, prima della relativa approvazione. => Da Studi di settore a indicatori di compliance Correttivi anticrisi In particolare gli esperti hanno ritenuto valida la metodologia di elaborazione...

Studi di settore: segnalazioni online

Studi di Settore È online il software “Segnalazioni 2016”, il nuovo tool che il Fisco mette a disposizione degli utenti per consentire loro di comunicare con l’Amministrazione finanziaria e fornire elementi e fatti sconosciuti al Fisco che giustificano situazioni di non congruità, non normalità o non coerenza emerse dall’applicazione degli Studi di Settore, per il periodo d’imposta 2015. Lo stesso software consente inoltre dei indicare eventuali motivi che hanno determinato l’inapplicabilità e l’esclusione dagli Studi di Settore, così come indicato in dichiarazione. => Studi di...

X
Se vuoi aggiornamenti su Studi di Settore

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy