Rivalutazione Pensioni

Rimborso rivalutazioni: si decide il 24 ottobre

corte costituzionale Il decreto Poletti arriva davanti alla Corte Costituzionale, che nel prossimo autunno dovrebbe pronunciarsi sulla legittimità del provvedimento con cui il Governo stabilì una restituzione solo parziale della mancata rivalutazione 2012-2013 stabilita dalla Riforma Pensioni di fine 2011 e dichiarata illegittima dalla stessa Consulta. Le anticipazioni di stampa indicano nel 24 ottobre la data in cui si svolgerà l'udienza. => Blocco pensioni: Riforma Fornero incostituzionale La Corte Costituzionale è chiamata a decidere sulla legittimità del decreto legge 65/2015 sul rimborso...

Rivalutazione pensioni, attesa per la Consulta

Pensioni Si avvicina la sentenza della Corte Costituzionale sul diritto al rimborso pieno della pensione per coloro che sono stati penalizzati dalla mancata indicizzazione 2012 e 2013 delle pensioni superiori a tre volte il minimo, dichiarata illegittima dalla stessa Consulta. Il pronunciamento atteso riguarda i dubbi di costituzionalità sollevati da diversi tribunali sul decreto con cui il Governo ha risposto, sempre nel 2015, alla sentenza sul no alla mancata indicizzazione. Un decreto (65/2015) che ha previsto una restituzione solo parziale delle somme per i trattamenti compresi fra tre e...

Rivalutazione pensioni, tra ricorsi e prescrizione

Sulla questione della mancata rivalutazione delle pensioni 2012-2013, vorrei sapere cosa fare, oltre alla lettera di diffida mandata all’Inps, per avere il rimborso integrale degli arretrati di pensione, restituiti solo in minima parte​ ​(il 20% circa) nell’agosto 2015. Codacons dice una cosa, i sindacati un’altra.

Rivalutazione pensioni, rimborsi fermi

Quali sono i termini e le condizioni per ottenere la rivalutazione delle pensioni dopo il DL 65/2015?

Niente rivalutazione 2012-2013 per i pensionati

Pensioni Sulla illegittimità del blocco dell'indicizzazione delle pensioni superiori a tre volte il minimo INPS relativamente agli anni 2012-2013 previsto dalla legge Fornero (art. 24, comma 25, dl n. 201/2011, convertito dalla legge n. 214/2011) la Corte Costituzionale si era pronunciata con la sentenza n. 70/2015, eppure l'INPS ha respinto le domande di restituzione degli arretrati presentate dai pensionati. La motivazione fornita dall'Istituto con il messaggio n. 53/2017: la piena applicazione del dl n. 65/2015, convertito dalla legge n. 109/2015, intervenuto successivamente alla pronuncia...

Rivalutazione pensioni verso la sentenza

Pensioni La sentenza sulla rivalutazione pensioni per scaglioni di reddito, questione affrontata dalla Corte Costituzionale il 5 luglio 2016, non riguarda la legittimità del Decreto Poletti sulla restituzione delle somme non rivalutate in seguito al blocco pensioni 2011: si riferisce però alla stessa legge che è stata cambiata con il Decreto Pensioni 2015. Vediamo esattamente di cosa si tratta. All'attenzione della Consulta, un'ordinanza della Corte dei Conti dell'11 febbraio 2015, che trattava - oltre alla questione della legittimità del prelievo di solidarietà sulle pensioni d'oro...

Rivalutazione pensioni, mozione in Senato

Pensioni È stata presentata in Senato la mozione della Senatrice Anna Bonfrisco volta chiedere la rivalutazione degli assegni previdenziali superiori a 3 volte il minimo. Ricordiamo che a bocciare il blocco alla rivalutazione delle pensioni superiori a 3 volte il minimo per gli anni 2012-2013, previsto a fine 2011 dalla Riforma Fornero, è stata una sentenza della Corte Costituzionale n. 70/2015 che ne aveva stabilito l'illegittimità costituzionale. Successivamente il Governo è intervenuto con il decreto legge 65/2015, ritenuto però incongruo dalla mozione 1-00591 di cui è prima firmataria...

Rimborso pensioni: decreto a rischio di incostituzionalità

rimborso Il decreto del Governo sul rimborso pensioni sarà valutato dalla Corte Costituzionale, chiamata a stabilirne la legittimità: i magistrati del tribunale di Palermo hanno dato infatti ragione a un pensionato che ha presentato ricorso contro il cosiddetto bonus Poletti, con cui l'Esecutivo ha stabilito la parziale restituzione della mancata rivalutazione delle pensioni, in seguito alla bocciatura (sentenza 70/2015) della stessa Consulta del blocco 2012-2013 degli adeguamenti per i trattamenti superiori a tre volte il minimo, previsto dalla Riforma Fornero (Dl 201/2011). Il decreto...

Pensione non rivalutata: come fare ricorso

Ricorsi Non ci sono solo i ricorsi del Codacons contro il provvedimento per ottenere la restituzione integrale della mancata indicizzazione della pensione negli anni 2012-2013 prevista dalla Riforma Fornero: sono diversi gli studi legali e le associazioni che promuovono cause legali dopo la sentenza della Corte Costituzionale 70/2015, per chiedere i risarcimenti contro la mancata rivalutazione. => Rivalutazione pensioni dopo il bonus d'agosto: i calcoli Il punto è il seguente: la sopra citata sentenza della Corte ha definito incostituzionale il blocco dell'indicizzazione delle pensioni...

Pensioni da restituire: addio rivalutazione 2016

pensioni La bassa inflazione degli ultimi anni fa scendere per la prima volta il tasso di rivalutazione delle pensioni, i pensionati nel 2016 dovranno restituire uno 0,1% di adeguamento. Il motivo: la rivalutazione delle pensioni nel 2016 sarà pari a zero, e lo 0,1% da restituire è determinato dalla differenza fra inflazione programmata e reale 2015. Lo prevede il decreto 19 novembre 2015 del ministero dell'Economia, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dello scorso 1° dicembre. L'inflazione reale nel 2105 è stata più bassa di quella prevista, quindi la percentuale di perequazione delle...

X
Se vuoi aggiornamenti su Rivalutazione pensioni

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy