Ritardo Pagamenti PA

Tutto sull'annoso problema del ritardo dei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione verso le Piccole e Medie Imprese. Quali gli interventi messi in atto dal Governo per ridurre i debiti della PA, le nuove leggi e le ulteriori proposte per risolvere al più presto la situazione per far ripartire l'economia e far ritrovare la fiducia alle imprese negli investimenti semplificando l'accesso al credito.

Ritardo nei pagamenti: come evitarlo

Pagamenti Il ritardo nei pagamenti, non solo dalla PA ma anche tra privati, rappresenta una delle piaghe del nostro Paese. Complice la crisi economica, la morale dei pagamenti in Italia sembra essere peggiorata negli anni, ma i mancati pagamenti possono causare seri problemi di liquidità alle imprese, vediamo quindi quali possono essere alcune azioni da intraprendere per cercare di evitare di incorrere in queste problematiche. => Modello sollecito pagamento fatture: la guida La parola d'ordine in questo come in molti altri ambiti è: prevenzione. Molte, troppe, PMI affrontano il problema...

Le piccole e medie imprese in Italia: il report

Piccole imprese Migliora la situazione del ritardo nei pagamenti in Italia, con le piccole e medie imprese che risultano meno indebitate: è quanto emerge dal rapporto realizzato da Cerved sulla base del monitoraggio di 100mila PMI (in base alla classificazione della Commissione Europea basata su numero di dipendenti, fatturato e attivo, in Italia sono 137.046: 113.387 di piccole dimensioni e 23.659 di medie dimensioni). => Modello sollecito pagamento fatture: la guida PMI in Italia Le PMI italiane rappresentano il 22% delle imprese che hanno depositato un bilancio valido, per un totale di 3,9...

Blocco IVA per fornitori della PA

Split payment Dopo il no della Commissione UE all'estensione del Reverse Charge alla grande distribuzione, arriva l'ok di Bruxelles allo split payment della Pubblica Amministrazione. Si tratta del meccanismo di scissione dei pagamenti dell'IVA che fino al 31 dicembre 2017 si applicherà ai fornitori della PA, ma senza possibilità di proroga. Il sì della Commissione è arrivato perché: "Si tratta di una misura temporanea attraverso la quale l'Italia intende affrontare una frode dell'IVA molto specifica". => Split Payment IVA: guida completa Split payment Ecco come funziona lo split payment,...

Pagamenti PA: la classifica dei ritardi

Ritardo pagamenti Il ritardo nei pagamenti dalla Pubblica Amministrazione è uno dei problemi più grandi per le imprese italiane, che a causa dei debiti della PA si trovano spesso in deficit di liquidità. A stilare la classifica dei peggiori pagatori in Italia è stata la CGIA Mestre: i Comuni sono i primi della lista in questa particolare classifica (a pagare i ritardo più degli altri è Catanzaro con 144 giorni di ritardo), a seguire ci sono le ASL (soprattutto quella del Molise con 126 giorni di ritardo) e il Ministero dell’Economia (82 giorni). Eppure qualche buon esempio c'è: le Regioni e alcuni...

Credito imprese: SOS fatture insolute

Ritardo nei pagamnti Previsioni in miglioramento per quanto riguarda i ritardi nei pagamenti tra imprese e tra Pubblica Amministrazione e imprese, secondo le stime di Euler Hermes (multinazionale dell’assicurazione crediti). Situazione in Italia Nel 2015 i tempi medi di attesa per ottenere pagamenti caleranno del -4%, ovvero si passerà ad una media di 110 giorni contro i 115 giorni del 2014. Per le insolvenze aziendali il calo atteso è del -2% rispetto al 2014. Miglioramento che però non appare sufficiente a risollevare le imprese, soprattutto le PMI, e la loro necessità di liquidità. In più si...

Factoring in crescita: opportunità per PMI

assifact Un cambiamento delle norme sulla cessione del credito delle imprese, in linea con le regole europee, e un Testo Unico per la cessione del credito della Pubblica Amministrazione, che sono invece frammentate e non sempre coerenti fra loro: sono le richieste di Assifact, presentate nel corso del convegno "Factoring e sistema Italia, rivedere le regole e semplificare la burocrazia per far crescere la fiducia delle imprese" dello scorso 17 marzo a Milano, nel corso del quale sono stati forniti i dati di mercato 2014 mentre il presidente Rony Hamaui e il segretario generale Alessandro Carretta...

Lazio: pagati 8,4 mld di debiti alle imprese

Pagamento debiti imprese La Regione Lazio annuncia il completamento dei pagamenti accumulati fino al 2013: l’amministrazione ha saldato i debiti con le imprese per un totale di 8,4 miliardi di euro, azione resa possibile grazie al varo dei decreti 35 e 36. => Debiti PA: report aggiornato sui rimborsi alle imprese Debiti In particolare, attraverso il decreto 35 sono stati saldati 7 miliardi di debiti relativi al settore non sanitario, principalmente a favore di enti locali e imprese, e altri 2.9 miliardi per il settore sanitario. Ulteriori 1,4 miliardi di euro sono stati pagati grazie al decreto 66 (670...

Debiti PA: report aggiornato sui rimborsi alle imprese

Debiti PA Ha aggiornato i dati relativi al ritardo nei pagamenti da parte della Pubblica Amministrazione nei confronti delle aziende il Ministero dell'Economia e delle Finanze, relativamente ai debiti della PA scaduti a fine 2013 e definiti “patologici” dallo stesso MEF: ad oggi risultano pagati 36,5 miliardi di euro. Risultano invece nelle disponibilità degli enti debitori e quindi in via di pagamento altri 6,2 miliardi. => Debiti PA: imprese senza la certificazione dei crediti Nella nota del MEF si legge: “Si va progressivamente esaurendo lo smaltimento del picco di ritardi di...

Debiti PA: imprese senza la certificazione dei crediti

Debiti PA Sono 4.616 le PA che non hanno ancora saldato i debiti con le imprese a livello nazionale, mentre risultano 87.651 le istanze presentate: non avendo ancora ricevuto dalle Pubbliche Amministrazioni la certificazione dei crediti commerciali, non possono procedere con la procedura di cessione del credito vantato alle banche, secondo quanto previsto dal Governo Renzi con il DL 66/2014, che introduce la garanzia dello Stato sui crediti certi, liquidi ed esigibili maturati al 31 dicembre 2013 purché siano certificati dai debitori. => Debiti PA: la cessione del credito dai fornitori alle...

Compensazione Crediti e Debiti PA: proroga 2015

Pagamenti imprese La Legge di Stabilità proroga al 2015 l'opzione per la compensazione crediti vantati con la PA e debiti fiscali, cartelle comprese: lo prevede un emendamento approvato in commissione alla Camera. Le imprese potranno dunque procedere per un altro anno con la certificazione informatica dei crediti vantati nei confronti di una pubblica amministrazione, compensandoli con debiti fiscali di varia natura. L'opzione è teoricamente in scadenza il 31 dicembre 2014, mentre con  l'emendamento alla Legge di Stabilità si dovrebbe confermare l'estensione annuale fino al 31 dicembre...

X
Se vuoi aggiornamenti su Ritardo pagamenti PA

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto:

Ho letto e acconsento l'informativa sulla privacy

Acconsento al trattamento di cui al punto 3 dell'informativa sulla privacy